Sarò brevissimo, ma la questione mi preme assai.

Alcuni più coraggiosi di me mi fanno notare (giacché non ci sarei mai andato di mio) che il sito di AssoDigitale utilizza lo stesso template del mio blog, che in effetti è gratuito e disponibile a tutti.

Ci tengo molto a dire non solo che non ho nulla da spartire con quell’ “associazione”, ma che mi considero lontano anni luce da quel genere di iniziative e da chi le anima e non ho stima di chi vi appartiene.
Volete un consiglio? Giratene al largo.

Direi anche di peggio (peraltro l’ho fatto due anni fa), ma lascio che siano i diretti protagonisti a rendersi ridicoli da soli (grazie all’esaustivo riassunto da parte di Elena).

3 comments

  1. Uhm… Assodigitale (industria digitale… che cosa vaga…) dovrebbe occuparsi anche di comunicazione: vedo un link al concorso dell’Art Director Club Italia e usa un template open? Che serietà ha una associazione di questo genere che non ha la possibilità di farsi disegnare un template ad hoc??

    Mah.

Leave a comment

Your email address will not be published.