Per mere questioni lavorative – che non pregiudicano tuttavia momenti conviviali e cazzeggio puro nel free-time (sempre che ve ne sia) – passerò praticamente le prossime 2 settimane a Genova.

Dormo in zona e opero in pieno centro città, nei luoghi topici del Festival della Scienza. Ci sono praticamente sempre, salvo i giorni in cui il Toro gioca in casa e il martedì e mercoledì, che ho la trasmissione in radio (così tra l’altro il mercoledì notte mi scarico Lost, me lo piazzo sul portatile e me lo guardo nottetempo a Genova).

Quindi se passate da Genova, se vivete a Genova o giù di lì e vi parte lo slancio di offrirmi o farvi offrire un bicchiere e/o una pizza (o cose gastronomicamente più impegnative: da questo punto di vista non ho preclusioni), sappiate che sono lì in pieno centro a portata di telefonino e di e-mail, che leggo ogni mezz’ora circa perché sono un alienato. Ho pure l’automobile, un ottimo senso dell’orientamento e un navigatore satellitare per i momenti critici.

Sicuramente il 3 novembre sarò alla cena dei blogger liguri o confinanti (e io – modestamente, come direbbe Totò – confino), perché parenti siamo un po’ di quella gente che c’è lì.

8 comments

  1. ciao enrico,
    Salve Giancarlo,
    le segnalo due videoinstallazioni “Specchio Ritardato” e “Viso Simmetrico” che ho realizzato per il Festival della Scienza, che inaugura oggi a Genova.

    Entrambe le opere sono visibili alla mostra “Specchi” al Palazzo della Borsa (a 10 mt da P.za De Ferrari), curata da Simona Morini e Monica Perosino, fino al 7 Novembre.

  2. ma riesci a stare fermo a casa tua??? 🙂 fino a che sei sempre in giro ma non porti sfiga come la Fletcher va anche bene…

  3. Genovesi parenti???
    Sotto Muncalie’ un muro! Ricorda.
    (scherzo)

    Cmq tu non hai senso dell’orientamento, quindi dai le spalle al mare e a sinistra savona a destra livorno (anche se poi è molto di sinistra).

  4. ma dove cazzo la trovi tutta questa energia,
    mi sembri l’orsetto duracell, cmq buon
    divertimento e buon lavoro !

    ot. usi il mulo o il torrente ?

Leave a comment

Your email address will not be published.