A volte la realtà supera la più terribile e spietata delle fantasie. La lista DC-Nuovo PSI candida Pippo Franco, uomo che nessuna mia parola può descrivere nella sua immensità. Vi basti sapere che è l’autore di questa canzone qui. (più tardi metto l’mp3)

Non solo sarà candidato, ma con i tempi che corrono mi sa che sarà eletto e magari prenderà pure un bel po’ di voti.

Nanni Moretti aveva torto: non ce lo meritiamo Alberto Sordi.  

17 comments

  1. AH RUGANTI’, MHANNO DATO 1 CENTONE X IL PREMIO!

  2. AH Pippo-hai troppo fascino-il film su SanRemo era carino-

  3. E poi si lamentano che uno spera ancora in una guerra di trincea che faccia una sana pulizia generazionale…
    🙂

  4. SAPEVO CHE SAREBBE VENUTO SU STO SITO…TIPO QUANDO PARTIVO SUL TRENO IN ECCO NOI …PER ESEMPIO…A PIPPO,SO RUGANTINO,VATTE A LEGGERE ER SITO MIO DE VENEZIA SU YUPPI DU E DE ARNOLD

  5. CIAO PIPPO SEI SIMPATICISSIMO E CARO SPERO DI INCONTRARTI PRESTO TVB ALEX

  6. Torinese, eh? Io pure. Questa cosa di Pippo franco mi inquieta. Anzi, Pippo Franco mi inquieta. Ora, non ricordo esattamente come sono finita sul tuo blog. Ma ora sono qui. Vediamo se ritorno, e se riesci a fidelizzarmi… eheheh!

  7. Un bel gruppo misto al centro del parlamento con Pippo Franco, Vastano, Beruschi, Tano Cimarosa e magari pure Enzo Braschi che si presenta in Parlamento vestito da Paninaro.

    Non ci vedrei nulla di male, tanto in Italia le elezioni le vincono i pregiudicati.

  8. Pippo Franco, come tutti gli altri candidati, non può “prendere voti”. A seconda di come l’han messo in lista e a seconda di quanto prende la lista, viene eletto o no.
    Non lo si può neanche trombare, ecco, con questa nuova meravigliosa legge elettorale. Non sapremo mai quanti voti avrebbero preso i pippifranchi, i ritipavoni, i carusi, i luxurii e le mogli dei leader della sinistra, in una regolar tenzone. Perchè qui, ormai, siamo messi peggio che in un Repubblica Caucasica.

  9. la leggenda vuole che Pippo Franco sia stato il primo ad occuparsi seriamente dei problemi della flessibilitĂ  nel mondo del lavoro.
    Il fatto che avesse intitolato un brano “chi chi chi, *co.co.co*” deve far riflettere molto. Pare che a breve presenterĂ  il nuovo singolo “che che che co.co.pro”. (fa ridere solo me, lo so)

  10. Domiziano: ma no, non siamo così furbi da candidare una persona popolare come lui.

    Posto che in realtĂ  sono contraria a queste candidature fatte per tirare voti, dico solo che in queste elezioni (minchia, manca solo un mese) varebbe tutto, pur di mandare a casa il nano.

  11. Guarda che ci è andata di culo eh. Perché Panariello si è liberato giusto giusto per la stesura finale delle liste, ma evidentemente nessuno ci ha fatto caso.

  12. pippo franco incarna l’essenza stessa del “dc-nuovo psi”, qualunque cosa essa sia.
    “ma quant’è fico quello lì!”

Leave a comment

Your email address will not be published.