Barbie crea la moda (versione 2.0)

June 5th, 2008 § 31 comments

Uh, è cambiato pure il template di questo blog. Ve lo avevo pure annunciato in precedenza, come un vespro siciliano.

Il template non è ancora definitivo (ma pure quello vecchio era provvisorio dal 2005) e prima o poi sistemo l’header con un’immaginetta (suggerimenti?), aggiungo il badge di Flickr e il riquadrino di Twitter. Appena ho tempo, neh!?
E se capisco come, compatto l’archivio e lo rendo esplodibile, ché la lista di mesi è lunghissima.

Questo template nuovo è più ordinato, ha un bel look tipo casa popolare cecoslovacca anni Settanta e cela una puntina di colore granata in fondo, che mi piace tanto per motivi affettivo-calcistici.

Purtroppo quello vecchio era “malato”: il blog è stato hackerato qualche tempo fa (tanto che Google mi aveva tolto dai suoi indici) e il risultato era che mi avevano infilato del codice maligno (che spammava link a negozi online di farmaci) in alcuni file del template.

Una volta, mondati dal codice maligno, chissà perché i file del template non ne hanno più voluto sapere di funzionare bene. Forse ho potato troppo, ma rimettersi lì a ricostruirli era uno sbattimento eccessivo (e no, non avevo dei backup), tanto che per qualche giorno ho usato la versione standard del tema, riadattato in fretta e furia.

Ovviamente non mi sarei accorto di nulla, ma grazie a lui (che mi ha contattato direttamente: la Rete ogni tanto è bellissima!) ho aperto gli occhi.

Quindi mi sono messo alla ricerca di un template leggero, senza fronzoli e che sia compatibile col fatto che scrivo cose lunghissime. E che consenta di saltare una riga quando si fanno i commenti.

 Questo è il meno peggio che ho trovato. Per di più sono un cane con l’HTML, quindi il risultato è quel che è e non ho tanto modo di personalizzarlo (e manco voglia). Ma tanto (a parte Marina) mi leggete tutti via feed RSS, vero?

Nel dubbio, ditemi se c’è qualcosa che non va.

 

Edit: purtroppo il problema non e’ ancora risolto, segno che il codice maligno e’ nascosto da qualche parte e mi tocca scovarlo. Nel mentre, pazientate e non leggetemi attraverso Google Reader (che’ il codice spammoso si attiva solo se letto dallo spider di Google e Google Reader lo usa).

Tagged , , , ,

§ 31 Responses to Barbie crea la moda (versione 2.0)"

  • Luca says:

    Infatti; la foto è bellissima ma qui sarebbe un pugno in un occhio.

  • Giovanni says:

    RItengo che questa (o parte di questa):
    http://flickr.com/photos/kurai/2529883317/
    sia la miglior testata possibile per il tuo blog

  • Troppo asettico. Mi rammenta le mattonelle del bagno di una asl romana…Sento il profumo di “Lisoformiu”, come dicono nella Capitale. 🙂

  • Suzukimaruti says:

    beh, credo si riferisse ad una mia foto di Superga questa che non e’ poi cosi’ male.
    ovvio che non quaglia minimamente con il template cecoslovacco anni settanta, che merita cose piu’ tristi.

  • Luca says:

    Superga???
    Madonna che rider che mi fate ragazzi, con questo blog ho trovato l’America, ma come si fa a suggerire SUPERGA ???!!!!!!!

  • Giovanni says:

    Il template è orribile. Scusa la franchezza 😉

  • Alli says:

    Che ha che non ti piace? “Casa popolare cecoslovacca anni settanta”? Ahahah.

  • Fra says:

    bellissimo il nuovo look cecoslovacco!

  • paola says:

    perdonate la ‘gnoransa, ma io di colore granata non vedo proprio nulla (a meno che per granata non intendiate azzurro, ma dubito …)

  • Smeerch says:

    Io questo richiamo del colore granata non lo vedo mica.
    Come feed reader io uso Feedraider.com (non è un gioco di parole).
    Lo consiglio a tutti.
    Complimenti per la leggibilità. Tutto molto sobrio e gradevole.

  • Odiamore says:

    Super minimal anzichenò – metto l’accento anche se non sono mica sicura ci vada 😐 Io da googlereader con firefox ti leggo perfettamente e i link funzionano bene. Ma magari sono talmente stordita che non ho neanche capito dove sia il problema 😀

  • SteveMcQueen says:

    Bah, secondo me va bin così
    Byez

  • remyna says:

    forse barbie si scrive così, uhmpt, comunque, si, ecco, forse una barbie nell’header è abbastnaza gay 😉

  • remyna says:

    oh barby girl. mi piaci quando sei acqua e sapone 🙂

  • DvD says:

    A scrivere commenti in fretta, ci si rende conto che se non puoi modificarli in seguito, sarebbe meglio rileggerli prima di postarli. 🙂
    Usando l’italiano, volevo dire:

    avendo subito un attacco simile a quello da te descritto e avendo perso abbastanza tempo a trovare il problema, ti posso suggerire quella che per me è stata la soluzione.
    Dovevo ancora passare alla versione 2.5.1 di WP, quindi non posso confermarti se solo un upgrade a questa versione risolva la questione, ma da quello che ho visto, non credo. Dato che successivamente non ho più avuto problemi, posso confermarti però che il nuovo WP non permette più attacchi di questo genere. Almeno per ora.
    Come prima difesa puoi disabilitare tutti i plugins e i commenti.
    Poi nella tabella (tuo_prefisso)options del db, al parametro “active_plugins” hai una stringa che configura i plugins attivi. Lì ho trovato una modifica che permaneva anche quando tutti i plugins erano disabilitati e puntava ad un file txt in un path diverso (non di wp).
    Elimini dalla stringa la parte chiaramente anomala (controlla prima e dopo l’aver disabilitato i plugins) e torni alla pagina dei plugins per riabilitarli. Ti darà degli errori, ma tu fai refresh e si resetterà.
    Questo l’ho fatto con la v.1.5.2, successivamente aggiornata a 2.5. Da allora nessun problema.

  • pecus says:

    io lo trovo molto kottke.

    forse qualche dotted line in più…

    per quanto riguarda la riga granata mi sono occupato personalmente di codificare un plugin greasemonkey che la rende bianconera.

  • Raibaz says:

    FWIW, a me succede anche se uso Firefox, eh.

  • DvD says:

    E’ capitata anche a me sta bastardata e ho trovato dove si annidano: nella stringa di configurazione dei plugin di wordpress nel DB.

    Dato che hai già aggiornato al 2.5.1, ti consiglio di disabilitare tutti i plugins, con MyPhpAdmin cercare nella tabella options (o settings..?) la configurazione dei plugins e lì ho trovato una stringa che puntava ad un file txt che ora non ho sottomano. Tolto quello non hanno più potuto fare niente dopo l’aggiornamento di wp, ma se ce l’hai rimane.
    Togli l’unico pluging fake quindi e riabilita i plugins. Al primo colpo ti darà errore, alla pagine dei plugins, ma al successivo refresh si sistema.

    Spero ti possa tornare utile. Almeno così ho risolto io, semmai scrivimi.
    Daniel

  • Suzukimaruti says:

    in verita’ tutto dimostra che l’infezione del blog c’e’ ancora e non e’ bastato aggiornare wp e cambiare il template. mi tocca scoprire dove si annidano i pezzi iniettati di codice “sporco”.
    potrebbero stare addirittura nel db di wordpress. cavoli.

  • Gio says:

    il link dal g-reader funziona correttamente se aperto con firefox, mentre ha problemi nel caso di IE (IE6 nel mio caso).
    io lascerei le cose come stanno, mi sembra una giusta punizione per chi si ostina ancora a usare il browser di casa microsoft (ma si sa, sono un po’ estremista in queste cose).

  • Gio says:

    vado controcorrente… elimina anche la linea azzura in testa e quelle azzurra e granata nel footer. a quel punto avrai il template perfetto.

  • Raibaz says:

    Succede anche a me, se dal feedreader clicco il titolo del post mi porta a pagine di spam…nonostante passando il puntatore sul link mi mostri l’indirizzo corretto di feedburner…non ti so dire però se succede da quando hai cambiato template o succedeva anche prima…

  • Raffaele says:

    Leggendo il post dal feed e volendo commentare, se clicco sul titolo del post, dal mio aggregatore (google reader) non mi fa entrare sul tuo blog ma mi da una serie di errori!

  • mantopelo says:

    osa di più, secondo me ci starebbe una tua foto di schiena con la maglia di Pupi e un disco di Jeff Buckley…

  • vipera76 says:

    Il template mi piace molto. E’ pulito, raffinato e fa risaltare il testo. Ottima scelta, suz!
    PS: Anche io NON ti leggo via feed RSS 😉

  • Suz, da te mi aspettavo un theme decisamente più frùfrù.

  • Robba12 says:

    a me sembra tutto ok… certo che la riga granata un po’ demodè 😀

  • paola says:

    …non solo marina, anche paola ti legge da qui, essendo allergica per natura agli RSS. Carino l’azzurrino, molto confettoso, ma visto che son precisa (e puntigliosa) noto che la righetta nera tra i pulsanti del menu mal si accoppia col titolo color blu (ops, avevo dimenticato che son pure rompipalle …). Particolari a parte, me gusta. 🙂

  • xlthlx says:

    molto bello, solo una nota: tra i colori del testo e quelli dei link, io che sono fotofobica e astigmatica, faccio fatica a leggere.
    si, cmq ti leggo via RSS 😉

  • Axell says:

    Non male… un po’ tanto bulgaro, ma con qualche immaginetta… Io metterei un bella foto di superga, ne hai una bellissima nel tuo “book”…

  • Fassbinder says:

    A me piace molto, davvero.
    A completare l’opera ci vorrebbe un bellissimo header con la foto di una Trabant celestino pallido.
    Se la trovo su ebay la compro.

What's this?

You are currently reading Barbie crea la moda (versione 2.0) at Suzukimaruti.

meta