Mettete dei fiori nei vostri cannoni, anche perché sono l’unica cosa rimasta

March 29th, 2008 § 13 comments

Un marzo strano: chiude (temporaneamente?) BlogBabel, la campagna elettorale è decisamente fiacca e non entusiasmante, da ieri non si possono più diffondere nemmeno i sondaggi elettorali, il calcio non dà poi tutte queste vibrazioni, non ci sono rivoluzioni tecnologiche alle porte, il tempo volge al bello e – insomma – non c’è molto di cui bloggare.

Infatti sono giorni che la blogosfera, passato l’attimo di scazzo blogbabeliano, peraltro contenuto rispetto alle aspettative, mi pare decisamente fiacca. Segno che forse, bile a parte, non è che ci fossero in giro tutti questi contenuti?

Quindi o troviamo delle cause per litigare – perché il conflitto, piaccia o no, è una forma di relazione – o ci teniamo la blogosfera all’acqua di rose, che ha perfino un suo perché: non impegna, diventa un pleonasmo delle cose light che viviamo quotidianamente e, insomma, tiene compagnia, come una radio commerciale in sottofondo.

Va anche bene così, anzi magari dedichiamo marzo/aprile alla fuga dal blog e ci vediamo di più di persona, che male non fa: due amici, una chitarra, un feed RSS.
Tra l’altro una delle poche cose che ho capito della blogosfera è che – come le persone poco fotogeniche – siamo tutti meglio dal vivo.

§ 13 Responses to Mettete dei fiori nei vostri cannoni, anche perché sono l’unica cosa rimasta"

  • stefigno says:

    eh eh , Suz hai ragione, alla fine dal vivo siamo tutti più belli , più bravi e più simpatici 😉
    bel post mio caro 🙂
    mi fai sempre sorridere 🙂

  • Sir Drake says:

    Tranquillo, l’Inter fa tutto da sola!

  • Mitì says:

    Mah, un periodo di “stanca” era inevitabile. Si è dimostrato che per molti bloggare era (e sarà, se BB risorgerà)solo un qualcosa in funzione della classifica; gli argomenti che trattavano erano solo in funzione a quella. Una volta sparita lei, sparito anche l'”incentivo” e le idee sui contenuti da postare.
    Riguardo ai contenuti, nella blogsfera in generale prevalgono le opinioni sulle notizie più che notizie vere e proprie; e non tutti (io per prima) hanno voglia di seguire tutte le opinioni altrui, a meno che non si tratti di cose “tecniche” (e per tecniche intendo ben precise: informatiche, letterarie, storiche, politiche ecc) espresse possibilmente da addetti ai lavori o esperti nel campo.
    E poi si è forse finalmente capito che il blog non è altro che uno strumento di comunicazione, come un telefono o un fax; e i blogger sono semplicemente utenti di questo strumento.
    C’è sempre più bisogno di realtà e concretezza: servono a ridimensionare caratteri e pensieri, a dare il giusto peso a tutto e tutti.
    (perdona il pippone, scritto al galòp fra una bozza e l’altra)

  • Che bello, due amici una chitarra e uno spinello?
    Io comunque continuo a scrivere ciò che mi pare, chè poi siano “contenuti” che interessino solo per me non ha importanza, eh. Da sempre intendo egocentricamente il mio blog. Di positivo senza BB c’è che come forse una volta accadeva con più frequenza ci saranno post più variegati, non si finirà per parlare tutti della stessa cosa.

  • gigicogo says:

    Senti ma se faccio un po’ di spam, poi tu ti incazzi, poi mi incazzo io, ci sputtaniamo un po’ sui blog, la blogosfera si schiera da una parte o dall’altra, ti do del comunista che mangia i bambini, e nasce un casino che Blogbabel deve riaprire per tutti questi bei contenuti.
    O no?

    Allora spammo!
    Venite a Venezia al Twittercamp:
    http://barcamp.org/twittercamp

    che io son bastardo e a Torino non son potuto davvero venire, ma Matera ci sarò!

    Devo anche tirare qualche bestemmia o basta così?

  • BB e la campagna elettorale insieme?:)

    cmq che la gente ha voglia di litigare perché è fiacca, era chiaro…

  • Suzukimaruti says:

    Sir Drake: sì, ma vedete di batterci sto Cagliari, cazzarola! Che ora mentre scrivo vince 1 a 0.

  • Sir Drake says:

    “Segno che forse, bile a parte, non è che ci fossero in giro tutti questi contenuti?”.
    Ancora una volta sono d’accordo con te, ma sulle vibrazioni del calcio – da romanista – permettimi di dissentire.
    Scusa, ma insieme a due amici e una chitarra non c’era qualcosa di diverso da un feed RSS?

  • 1) La campagna elettorale non è fiacca, sono fiacchi i partiti e i loro candidati.
    2) Ora che mi arrivano i LEGO vintage vedrai che aprile assumerà tutto un altro senso…
    3) … uhm … non so che scrivere…. forse è la crisi del blogger

  • regulus21 says:

    Eh, sì, dai, quand’è che c’è il camp di Matera?

  • axell says:

    credo che a breve spareremo un colpo… o almeno un colpetto 🙂

  • Giovanni says:

    Facciamo così: ci vediamo a Matera a Maggio. Avrei proprio voglia di chiudere per un po’.

  • vb says:

    Beh, è primavera, è giusto che si chiudano i computer e ci si goda il timido sole sabaudo. E poi penso che ne abbiamo tutti le scatole piene di questa non-campagna elettorale: che si vada a votare così poi possiamo bloggare d’altro.

    P.S. A proposito della chiusura di Blogbabel, io sto stappando champagne da giorni: secondo me era un catalizzatore di scazzi inutili e rivalità sotterranee. Comunque, solo io ho trovato veramente infantile la decisione di chiudere in quel modo?

What's this?

You are currently reading Mettete dei fiori nei vostri cannoni, anche perché sono l’unica cosa rimasta at Suzukimaruti.

meta

%d bloggers like this: