May I take my shirt off? Ehm… not yet, Bill

January 8th, 2008 § 16 comments

La notizia che Bill Gates lascia il lavoro full-time alla Microsoft e si dedica alla filantropia non è nuova (e poi cos’era il mitico Windows ME se non un atto filantropico nei confronti della concorrenza?).

Però il buon Bill riesce a passare ad altro in un modo ultra-cool, senza rinunciare alla sua identità nerd. Anzi, ci scherza sopra in un video esilarante, che altri non avrebbero fatto mai, presi come sono dal culto di loro stessi e dal loro reality distortion field. Bisogna avere le spalle larghe per avere la forza di sapersi prendere in giro.

Alla fine uno degli aspetti più rassicuranti dell’uomo più ricco del mondo è proprio il suo essere rimasto l’everyday nerd che tutti abbiamo imparato ad (amare|odiare, dosate voi i sentimenti) e in cui noi tutti nerd sotto sotto ci riconosciamo.

Insomma, uno che pur con tutti quei soldi continua tuttora a portare gli stessi occhiali del brutto dei Kings of Convenience  e va ai concerti dei Grateful Dead in platea come uno spettatore qualunque ti fa sentire un po’ più a tuo agio col mondo e con le sue abissali differenze tra gli have e gli have-nots.

Anzi, il tutto evoca illusori pensieri proattivi, del genere “se ce l’ha fatta uno come lui, io *che sono pettinato molto meglio e porto le lenti a contatto* chissà dove posso arrivare”.  

§ 16 Responses to May I take my shirt off? Ehm… not yet, Bill"

  • degra says:

    Ma CSI Las Vegas, Miami o NY?
    Secondo me è Grissom che ti dà dal pallone gonfiato. E se lo dice lui, vuol dire che lo sei e ne ha le prove! Altro che RIS!! 😀

  • Suzukimaruti says:

    boh, no, non vale la pena e francamente non rispondo alle provocazioni loffie.
    Qui vige la regola per cui è possibile insultare il titolare del blog e lui non se la prende, anzi magari chiede perché.
    Certo, se gli insulti fossero firmati sarebbe tutto meno infantile, ma tant’è.
    .
    Mi incazzo molto di più quando un utente fa cose peggiori, tipo dire cose palesemente false o tendenziose, compiere cose intellettualmente disoneste, ecc.
    .
    Ma gli insulti, figurati, sono rumore di fondo. Anzi, contribuisco pure io:
    Enrico Sola!? Prrrrrrrr!
    .
    Il CSI (e dintorni) è uno dei posti per/con/tra cui occasionalmente lavoro e non mi ci va un mago per risalire all’autore (faccio una telefonata e siamo a posto, anche perché al CSI tracciano ogni singolo bit), contando che ho un bel po’ di amici lì.
    .
    Ma in verità la mia risposta al defunto rino gaetano era fatta solo per segnalare che è poco intelligente insultarmi e rendersi così beccabile.
    Cioè se volete sfancularmi via anonimo (lo ripeto: meglio se mi dite “mi chiamo xyz, tu non mi conosci ma penso che tu sia un picio irrecuperabile”: è più onesto e fa parte del gioco), siate un po’ accorti.

  • Roberto says:

    NAhhh!!! Ti prego Suzuki tu che sei un mago delle tecnologie dimmi che riesci a risalire al nome di cotanto pirla!!! Che so esisterà qualche ip tracker o diavolerie simili perchè io ho qualche conticino in sospeso con un paio di persone del Csi! 🙂

  • Suzukimaruti says:

    mah, ultimamente un po’ sgonfiato

    e in ogni caso, meglio un pallone vivo che un (sopravvalutatissimo) cantautore morto, no?

    detto questo, gli insulti “anonimi” fanno un po’ ridere, soprattutto se arrivano da un server del CSI

    vedi tu

  • rino gaetano says:

    enrico sola sei un pallone gonfiato!

  • Luca says:

    AHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHA
    Chemmenenefrega dlla CDL, manica di idioti pure loro che lo hanno nominato commissario straordinario.
    In Campania è da 14 anni che c’è “O IMPERATORE” lo sai o no? Con un potere immenso
    Non vedi che nessuno ha il coraggio di mandarlo a casa? Si cagano tutti addosso, quelli della sua degna parte.
    Ma anche qua hai il coraggio di difendere l’indifendibile.
    Ma cosa bisogna fare per uno come te perché un politico, un amministratore di lungo corso se ne debba andare via dai ciap?
    Io non me la prendo col governo, ma vogliamo a provare a cambiare una faccia dopo 14 anni? Mi sembra il minimo no?

  • Suzukimaruti says:

    Beh, Luca, è cosmicamente ingenuo dare la colpa a questo Governo della situazione rifiuti in Campania (che, ricordo, si è verificata per ben 4 volte nella legislatura Berlusconi, che fu ancora più inerte nella gestione della cosa).
    Ma sarebbe perfino ingiusto incolpare il Governo precedente, perché il dramma-monnezza viene da lontano.
    .
    Il problema dei rifiuti in Campania ha radici molto profonde nella gestione camorristica delle imprese di smaltimento e non è certo un fattore di contingenza (salvo che per aspetti marginali).
    E c’è anche – duole dirlo – un problema grosso di mentalità locale: producono monnezza ma non vogliono le discariche e gli inceneritori (spalleggiati politicamente dai Verdi per idiozia e dalla CDL per speculazione politica).
    Cioè, i rifiuti se non li mettiamo nelle discariche o negli inceneritori che si fa? Li mangiamo?
    .
    Vedo solo che l’unico Governo che finora in Italia ha fatto la (sacrosanta) scelta di mandare lì l’esercito e prendere a mazzate i manipolati dalla camorra che cercano di impedire l’uso delle discariche è quello di sinistra.
    .
    D’altronde l’unica soluzione proposta dalla destra (che all’epoca non fece niente tutte le 4 volte che il problema capitò) è speculare politicamente sul fatto, chiedendo le dimissioni di Bassolino.
    .
    Che si dimetta pure Bassolino, però se dopo le sue dimissioni non spariscono i rifiuti e non si risolve strutturalmente il problema in Campania, facciamo che si dimette anche chi ne ha chiesto le dimissioni? Io ci sto.
    .
    Anche perché io mi chiedo: qualcuno lì a destra ha soluzioni migliori?
    Fossi un politico, ristabilirei la sovranità dello Stato (piuttosto metto il coprifuoco e militarizzo la Campania, ma lo Stato è lo Stato, cazzarola), aprirei tutte le discariche necessarie (con monitoraggio live da parte di esperti nominati dai comitati cittadini, così da tutelare la salute di tutti) e farei una bella commissione parlamentare per indagare sulle collusioni tra camorra e società di recupero/smaltimento rifiuti lì in Campania
    (cosa che non avverrà mai, perché sarebbero brutte sorprese bipartisan per la CDL, che ci è invischiata fino al collo visto che continua a candidare localmente camorristi o loro correlati, e per i mastelliani, per lo stesso motivo).

  • Luca says:

    Ok ok, divaghiamo a destra e sinistra, bill gates, ipod nano, zune, creative….
    Ma della monnezza, di bassolino, pecoraro e dello schifo di questo governo, il peggiore del dopo guerra, nessuna parola? Signor “il meglio deve ancora venire”? Che mi dici? Latiti?

    ARRIDATECE ER BANDANATO!!!!!!!
    PIUTTOSTO CHE STI 4 INCAPACI ATTACCATI ALLE POLTRONE E CHE PARALIZZANO LA CRESCITA DEL PAESE !!!!!
    Madonna se non ci fosse sto blog che difende l’indifendibile la vita sarebbe tanto noiosa.
    Ma li hai visti Pecorone e “o’ imperatore” da Vespa?
    MASSACRATI in diretta, un umiliazione mai vista, fantastico, altro che Santoro.
    Con simpatia.
    Luchino vostro.

  • degra says:

    mah… ottima la filantropia, indispensabile l'(auto)ironia (unico mio metro di giudizio sulle persone: ti prendi troppo sul serio? non vali nulla), nerd per sempre va bene, però diciamo che la beneficenza fatta con soldi rubati grazie al monopolio (l’apice è il dover acquistare Windows in bundle con ogni nuovo PC comprato assemblato, e lo hanno condannato per quella cazzata del WMP) non è poi così simpatica.
    Praticamente è una redistribuzione: lui fa, con i nostri soldi, la beneficenza che non abbiamo fatto noi nel tempo.
    E nemmeno l'”illusorio pensiero proattivo” stile american dream aiuta a renderlo più simpatico. Anzi, quando sento quella frase (“se ce l’ha fatta lui…”), detta da dei pirla, veramente vorrei essere armato. E non di santa pazienza…

    Però il filmato merita: la parte in palestra è troppo esilarante, anche perchè io farei esattamente così, soprattutto seduto sulla palla.

  • Suzukimaruti says:

    vero. all’epoca il video di Clinton mi piacque tantissimo (ma già adoravo lui, quindi non vale).

  • M says:

    In puro stile Microsoft, idea copiata dal video di Bill Clinton…

  • Suzukimaruti says:

    eheheheh! I dati macroeconomici è meglio non tirarli fuori o rischiamo di sentirci penosi noi, nel caso di Bill Gates! 🙂

  • Camillo Miller says:

    Quelli col reality distorsion field stanno già simpatici,( soprattutto per quello che realmente hanno creato) non hanno bisogno di riscattarsi come quelli che hanno avuto successo copiando dal vicino di banco. non hanno certo paura di mescolarsi alla gente comune.

  • Luca says:

    Io lo trovo penoso.
    Basta o devo fornire dati a supporto? Magari macroeconomici.

What's this?

You are currently reading May I take my shirt off? Ehm… not yet, Bill at Suzukimaruti.

meta