La scoperta di Bloglines Beta (post per nerd militanti)

December 19th, 2007 § 16 comments

Sono sempre rimasto perplesso di fronte a chi utilizza i lettori online di feed RSS. Sarà un limite mio, ma li ho sempre trovati inferiori alle controparti software.

Ok, sono carini da usare sui dispositivi mobili (per dire, Google Reader in versione mobile è ottimo e si adatta perfettamente al Nokia E61 che tutti noi amiamo e utilizziamo), ma rispetto ai lettori software veri e propri, beh non c’è storia (a proposito: io uso Newzie su Windows, che è di gran lunga il migliore in assoluto, Vienna [e non Net NewsWire, che è a pagamento e nella versione gratis non mi piace] sul Mac; sul “muletto” Linux sono un po’ perso: me ne consigliate uno civile, che finora non ne ho trovati?).

Dei lettori di feed RSS online, tra l’altro, mi è sempre un po’ sfuggita l’utilità. Cioè, chi ha davvero necessità di usarli? Mi viene in mente una sola tipologia di utente: chi vuole seguire molti feed e, non avendo sempre il computer sotto mano, si affida ai vari computer (altrui, spesso) che gli capitano sotto il naso.

Per dire, uno studente che ogni mattina fa un salto in dipartimento e scrocca un po’ di connettività all’Università per leggersi i feed in uno dei tanti (…) computer a disposizione, o usa un lettore RSS online o va a mano e si digita tutte le URL dei siti/blog che vuole seguire, cosa che fa molto Splinder 2003. 

Dopo tanta premessa, ecco la contraddizione. Infatti, grazie ad un venditore/”benefattore” che me lo ha fatto avere ad un prezzo irrisorio, mi è capitato tra le mani (e ci resta: contavo di rivenderlo ma ci siamo piaciuti a vicenda) un Sony Vaio della famiglia UX, che è un mini-computer ultraportatile, molto da Puff Daddy (lui sicuramente ce l’ha d’oro massiccio), ma ha un paio di pregi. Il primo è che è un computer vero, nonostante pesi mezzo chilo, a cui non manca nulla (per capirci: ci possono girare XP o Vista e ci gioco a World Of Warcraft). Il secondo è che ha uno schermino da 1024×600 punti con cui se ne possono fare di cotte e di crude, per esempio leggere i feed o Twitter in bagno.

Tra le cose che *non* si possono fare (e quelle che è demenziale fare, tipo usarci Photoshop senza un monitor esterno) c’è usare Newzie, che mal si adatta alla risoluzione “strana” e ha pure qualche magagna che altrove non manifesta, credo dovuta al touchscreen. Boh. Fatto sta che ho dovuto rinunciare al mio lettore di feed RSS preferito in assoluto, cosa , si fa per dire, dolorosissima.

Che fare? La concorrenza è tremenda, cioè non ci sono prodotti così graficamente puliti e furbi da fare un uso intelligente di una risoluzione piccola (per un pc moderno) come 1024×600 e la sola idea di fare anche un solo colpetto di scrolling orizzontale mi dà l’orticaria.

Dopo una giornata di installazioni buttate di lettori RSS software ho capitolato: ci provo con quelli online. Credevo che me la sarei cavata con Google Reader, ma poi ho provato Bloglines e mi è piaciuto.

Anzi, a dire il vero Bloglines non mi è piaciuto affatto: ha una brutta interfaccia, è lento e farraginoso rispetto alla semplicità di Google Reader.
Però ho voluto dare una chance alla versione Beta della nuova interfaccia di Bloglines ed è scoppiato l’idillio (in senso informatico).

Ci mettete meno tempo a provarla che a leggere questo noiosissimo paragrafo in cui la racconto. Per farla quasi breve, i signori dietro a Bloglines si sono tirati su le maniche e hanno deciso di cambiare completamente approccio all’idea di lettore online di feed RSS. L’obiettivo, infatti, è creare un servizio che sia il più possibile simile ad un software.

Per quanto ne capisco (e per quanto riguarda le mie esigenze), ci sono riusciti. E se questa è una Beta, figuriamoci il prodotto definitivo. La nuova interfaccia è completamente personalizzabile e comprende, tra le opzioni, la mitica visualizzazione a tre pannelli, come nella posta elettronica (quello a sinistra lungo con l’elenco dei feed e a destra due pannelli sovrapposti, uno con l’elenco dei post di ciascun feed e l’altro con il singolo post “esploso”), ovviamente modificabile a colpi di mouse nelle sue proporzioni.

Come in Google Reader (e come nei software), tutto funziona anche con shortcut da tastiera (i comandi essenziali: J e K per spostarsi su o giù tra i vari post, S per spostarsi da un feed all’altro) e – cosa fondamentale – tutto avviene senza un singolo refresh della pagina.

Però a differenza del lettore RSS di Google, nella Beta di Bloglines posso modificare le proporzioni di tutto e non sono obbligato ad avere viste predefinite o quell’inutile pannello con gli shared items e gli starred items. E poi il lettore funziona con una rapidità alle soglie del sospetto (non è che Bloglines fa da cache per i feed più popolari, accelerandone il caricamento?).

Tenete conto che tengo Bloglines Beta aperto nel browser con la visualizzazione a schermo intero e mi sembra di utilizzare un programma vero e proprio, il tutto tenendo conto del mio tasso bassissimo di willing suspension of disbelief.

E’ ovvio che non ho trovato un’alternativa migliore di Newzie, ma un ottimo rimpiazzo e – per quanto mi riguarda – di gran lunga il migliore lettore di feed RSS che ho provato. Per una volta, Google non fa il prodotto migliore. E poi ogni tanto è meglio cambiare, neh?!

§ 16 Responses to La scoperta di Bloglines Beta (post per nerd militanti)"

  • Pietro says:

    Ciao,
    io da umile lettore discontinuo di blog, giornali e quant’altro mi offra un RSS feed utilizzo nervibes (www.netvibes.com). Lo trovo semplice ed efficace, comunque tempo permettendo proverò anche quelli da te suggeriti.

  • MisterCrama says:

    GreatNews ( http://www.curiostudio.com ) su Win e purtroppo ‘solo’ aKregator su Linux: i feed reader online non riescono proprio a convincermi.

  • MG55 says:

    Io ho (quasi) sempre usato lettori feed online sia per i motivi di Corrado che per il fatto di essere molto “mobile”: tra PC fisso, laptop, lavoro o simile (e a volte più di un OS usato su ciascuno di essi) non c’è sempre il tempo (o la possibilità) di installare un feed reader, e online è molto più facile mantenere la sincronizzazione (è lo stesso motivo per cui ho la posta su IMAP, Roundcube e un proxy IRC). Inoltre mi piacciono le cose che cambiano poco pur cambiando il contesto, è soprattutto per questo in effetti che uso Firefox e Thunderbird e XChat.
    Come lettore feed, dopo un inizio con Thunderbird, sono passato online provando Bloglines, NewsGator e infine Google Reader che è quello che uso attualmente. Questo Bloglines Beta sembra interessante, ma mi sembra manchi la possibilità di leggere tutti i post nuovi di tutti i feed in un unica pagina (l’equivalente di Tutti gli elementi/all items in GR) il che mi fa molto comodo. Esiste in Bloglines Beta questa possibilità? In Bloglines esisteva, se non ricordo male. Google Reader poi vuol dire fare un login in meno (di solito non salvo le password dei siti) se usi per esempio anche Gmail, Google Calendar, Google Documents.

  • Giovanni says:

    Ciao.
    Bello Bloglines, ma molto simile e meno bello (a mio avviso) di quello che oramai è la mia homepage da mesi: Netvibes. Da provare assolutamente (e tra non molto arriva un restyling non indifferente).
    Provatelo, è un aggregatore molto potente e facile da usare.

    ciao

  • Disorder says:

    Anche io uso un lettore online per non ingolfare ulteriormente il pc. Da tempo mi trovo bene con Bloglines, il più popolare GR l’ho provato ma mi è sembrato scomodo. BloglinesBeta come impostazione grafica si è un po’ avvicinato a GR, e il tradizionalista che è in me mi fa forse ancora preferire il vecchio (solo questione di abitudineforse). Ma dopo aver letto questo post lo sto provando, e devo dire che ha le sue belle novità. Ci proverò ad abituarmi…

  • garethjax says:

    E comunque dopo quest’ennesima ubernerdata ci aspettiamo da Suzuki… il calendario del 2008 dei technogadget 😀 Piu’ nude di così le donnine non possono essere, per cui non fanno piu’ molto effetto 😀

  • Corrado says:

    boh, io non ho mai provato un software perché già c’è troppa roba sul pc. Sono ideologicamente per il thin client.
    Ho usato con soddisfazione bloglines standard, ora uso standard e beta a seconda di come mi gira (la beta effettivamente è meglio). Certi proxy però misteriosamente non fanno funzionare bloglines a dovere, e in quei casi uso google reader, che a mio giudizio è incasinato e molto peggio di bloglines (ma sono gusti, direi…)

  • Ecco a te lo screenshot:

    a sinistra puoi gestire per cartelle etc etc come google reader:

    http://img295.imageshack.us/img295/6183/bloglinesyl5.jpg

  • non hai uno screenshot da condividere con il popolo?

  • Francesco says:

    Io uso Google Reader per il motivo che hai accennato tu, cioè durante la giornata uso diversi PC e in questo modo ho sempre i feed disponibili. Però non ne sono proprio soddisfattissimo, quindi ascolto con piacere il tuo suggerimento, provo Bloglines…!

  • Grazie Enrico, proverò Newzie. Sto utilizzando la beta di Bloglines da quasi 4 mesi. Pian piano però lo sto abbandonando… non riesco a stare dietro a tutti i feed. Sto utilizzando Live.com quantomeno non ho l’ansia del conteggio di post non letti 🙂

  • garethjax says:

    E’ che io non ce lo vedo Puff Daddy ad usare un microcomputer… mi sembra più il tipo da PS3 placcata d’oro.

  • .mau. says:

    io uso bloglines (beta, ma è beta da una vita) perché banalmente a volte sono a casa e a volte in ufficio… ma in realtà è perché preferisco così, altrimenti ci voleva poco ad avere un lettore RSS sulla chiavetta USB agganciata al mio portachiavi 🙂
    (poi non so, magari funziona lo stesso anche con i lettori offline, ma la gioia di segnare letto in un colpo tutto, senza nemmeno scaricarlo, non ha prezzo)

  • Tambu says:

    c’è un’altra categoria di gente che deve usare i lettori online: quelli ch leggono feed ad alta frequenza di post. Un lettore offline se lo tieni scollegato per 10 ore, mettiamo, ti tiene solo gli ultimi 10 articoli, un lettore online li memorizza tutti.
    Cmq con Google Reader + Gears hai risolto anche il problema dell’andare offline. Bloglines è indietro 🙂

  • Er Frittata says:

    Ciao Suz, ho letto con interesse il post. Anche io su Pc ho adottato Newzie (da te consigliato in passato) mentre su Mac uso http://www.utsire.com/shrook/ che e’ gratuito e molto completo. Provalo. Ti anticipo che l’interfaccia e’ basata sulle ‘mitiche’ tre colonne.

  • pacio says:

    4.26am? Stramaledetti RSS readers !!! Se non piglio errore, un altro esempio di come strumenti per “ottimizzare” il cosiddetto information overload su alcuni soggetti – di certo mi includo – piuttosto lo moltiplichino, come certe “promozioni” …
    In questo caso poi saremmo di fronte ad una sorta di metaoverload 🙂

What's this?

You are currently reading La scoperta di Bloglines Beta (post per nerd militanti) at Suzukimaruti.

meta

%d bloggers like this: