links for 2007-08-04

August 4th, 2007 § 12 comments

§ 12 Responses to links for 2007-08-04"

  • djdona says:

    E’ proprio un sintomo dell’Italia di oggi il fatto che un prete accusato di violenze sessuali diventi subito una questione politica.. da un lato chi come suzuki lo condanna a prescindere per i suoi (del prete) orientamenti politici, dall’altro chi lo difende a prescindere e subito parla di congiura anticlericale e di attacchi contro la Chiesa…
    .
    La verita’ e’ che e’ solo un uomo, che puo’ avere sbagliato come puo’ anche essere vittima di ricatti di persone che ha cacciato in malo modo dalla sua comunita’…
    .
    In ogni caso io non mi azzarderei a dare un verdetto ora e su un blog soprattutto… al contrario di don gelmini (che mi starebbe anche antipatico per le sue simpatie politiche, ma umanamente simpatico per quello che fa di buono) io ho ancora fiducia nella magistratura.. altrimenti trasferiamoci in congo e non se ne parla piu’…

  • Daniele says:

    La questione e’ che prendere il presunto “mostro” e sbatterlo in prima pagina non e’ prova di superiorita’ etica. Sei troppo intelligente per non capire che i tuoi lettori cercano soltanto di indurti ad una certa cautela. Non posso credere che anche tu ceda a questo gioco al massacro.

  • Suzukimaruti says:

    Davide Salerno: sorry, ma non stai rispondendo alla sfida.
    .
    Rispondo punto per punto e ti rinnovo l’invito a rispondere alla sfida:
    .
    – parliamo pure del caso Unipol. C’e’ qualcuno del centrosinistra che e’ stato accusato in un processo? No. Non solo, ma c’e’ qualcuno che e’ anche solo stato rinviato a giudizio? No. C’e’ qualcuno che e’ indagato con evidenza di reato? No. Ma soprattutto, che reato sarebbe, casomai ci fosse?
    . Sircana: alla fine col trans ci e’ andato? No. E se ci fosse andato, sarebbe stato reato? No. La cosa e’ ben diversa dal caso Mele, che riguarda l’acquisto, il possesso, la cessione e l’uso di droga, oltre che l’omissione di soccorso. Il tutto da parte di un parlamentare che appartiene ad un partito e ad uno schieramento che a parole e’ tutto casa & chiesa. Forse la casa e’ chiusa.
    .
    – gli ex brigatisti (polemica da scuole elementari, ma s’ha da fare): fai cosi’, vai su Google e cerca “Guido Rossa” e vedi chi e’. Giusto per spiegarti che i brigatisti non hanno nulla a che vedere con la sinistra, tanto che hanno sparato tranquillamente a rappresetanti del PCI o della sinistra (per esempio Casalegno qui a Torino, azionista e liberal di sinistra, oppure la gambizzazione di Gino Giugni, socialista e firmatario della carta dei diritti del lavoratore, ecc.)
    Ora, so che hai vent’anni circa e forse non sei informato sulla storia, ma il brigatismo non ha nulla a che vedere con la storia della sinistra, anzi ne e’ stato uno dei nemici peggiori. Anzi, e’ stata proprio l’emergenza terrorismo a far avvenire in Italia la svolta reazionaria.
    .
    Se poi ti riferisci ad alcuni ex terroristi nelle fila di Rifondazione, Verdi e antagonisti simili, beh:
    1 – sono tutte persone che hanno pagato il loro debito con la giustizia ormai da decenni e non si sono macchiati di fatti di sangue
    2 – io comunque non li avrei candidati
    3 – io detesto Rifondazione, Verdi, Comunisti Italiani e tutto l’antagonismo politico: sto con il Partito Democratico e una cosa simile li’ non accadra’ mai.
    4 – pero’ fai un salto su Google e cerca chi e’ l’Onorevole Abbatangelo (di AN) e poi vedi se e’ il caso di parlare di terrorismo di nuovo.
    .
    .
    – l’incompetenza del Governo: fai un’altra cosa furba: prendi i parametri economici del Governo Berlusconi e prendi quelli di questo Governo Prodi, dopo solo un anno. Confrontali. Pil? Cresciuto. Gettito fiscale? Cresciuto. Rating delle agenzie europee? Cresiuto. Debito pubblico? Calato. Costi della politica? Tagliati, grazie alla prima legge in assoluto nella storia italiana che riduce i privilegi della politica (e l’ha fatta il centrosinistra, ricordiamocelo!). Economia italiana? In salute, con la Fiat che tira da morire, l’industria che sale e le esportazioni che tengono nonostante l’euro pesante. La disoccupazione? In calo, nonostante il precariato voluto dal Governo Berlusconi (quello per cui per anni rischi di lavorare in un call-center a 400 euro al mese).
    Figlio mio, questi sono tutti dati innegabili. E vogliamo parlare del “tesoretto”? Cioe’ addirittura soldi in piu’ nelle casse dello Stato, rispetto alle previsioni? Con quello alzano le pensioni minime e tagliano l’ICI sulla prima casa ai giovani che si sposano!
    .
    Vogliamo dire che Prodi non e’ televisivo e non e’ il massimo dell’oratoria? Diciamolo, che problema c’e’? Ma da questo a dire che il Governo e’ incompetente, ce ne passa.
    .
    Ma di nuovo, ti sfido: dimostrami che i dati economici di uno qualsiasi degli anni del Governo Berlusconi erano migliori. Dal 2002 al 2006, prendi i dati e trovami un indicatore economico migliore. Forza, uno qualsiasi.
    .
    Ricordati che Berlusconi ha perso proprio per la sua insipienza in politica economica, per l’assenza di operazioni strutturali (a parte Tremonti che voleva vendere le spiagge ai privati, cosi’ avremmo cementificato anche l’ultimo pezzo d’Italia)
    .
    .
    – Veniamo ad un altro punto. Sai perche’ ti sei trovato “meno peggio” con il Governo Berlusconi? Perche’ non ti mantieni ancora, giustamente, con i tuoi soldi. Non hai un lavoro, non cerchi casa, non vuoi sposarti e mettere su famiglia.
    Ma prova tu a lavorare con la legge Biagi, dove vai avanti di 3 mesi in 3 mesi (se li trovi) a fare lavoretti da poche centinaia di euro al mese. E dove la gente non riesce a mettere su casa, perche’ sono entrambi precari e i prezzi sono saliti alle stelle, perche’ nessuno li ha controllati (come avrebbe potuto farlo un presidente del Consiglio che vende assicurazioni, che ha i supermercati e altre mille attivita’ rivolte al consumatore finale?)
    .
    Poiche’ so che sei uno intelligente, sono certo che farai le giuste riflessioni, appena i danni del governo precedente (disastroso in economia e gestito in gran parte da persone immorali) ti toccheranno da vicino.
    E non te lo dico da squatter o da antagonista, ma da piccolo imprenditore ormai da 7 anni. Uno di quelli che a rigor di logica dovrebbe votare per chi tifa per gli evasori fiscali, visto che paga il 44% di tasse. Uno di quelli a cui Tremonti ha praticamente regalato il SUV 5 anni fa, completamente defiscalizzato: una marchetta tremenda, dannosa per l’economia e utile solo a fini elettorali coi piccoli imprenditori e i professionisti. Il tutto mentre in Italia la gente a 30 anni vive ancora con i genitori perche’ fatica a rendersi economicamente indipendete, causa precariato.
    .
    .
    – La questione morale. Io credo che la destra attuale in Italia abbia standard etici e morali decisamente piu’ bassi della sinistra. Ti ho gia’ invitato a ripescare l’elenco dei corrotti e dei criminali in parlamento e di fare un semplice conto, oppure una valutazione politica. Fallo, per favore: credo ti sia utile avere questa informazione.
    .
    Ti devo rifare i nomi? Previti, Dell’Utri, Berlusconi, Cuffaro, Cesa, Mele, Cicchitto, De Michelis (questi ultimi due, tangentari nel PSI di Craxi, nella Prima Repubblica), ecc.
    Questi sono nomi di primo piano!
    .
    La colpa e’ tutta di Berlusconi, che e’ entrato in politica senza avere i requisiti morali e la fedina penale pulita. E ha abbassato gli standard morali della politica. Una volta in questo paese la gente si scandalizzava per un avviso di garanzia. Bastava quello a far cadere, giustamente, un governo. Poi e’ arrivato lui, vero criminale ed evasore fiscale, e ha inventato la storia delle toghe rosse, pur di salvarsi la faccia. E ora la gente non si scandalizza piu’.
    .
    Il vero danno di questo paese e’ che nessuno si indigna piu’, nessuno ha piu’ standard morali altissimi quando si tratta della cosa pubblica. E la colpa e’ la campagna di Berlusconi.
    Io non sono tra quelli che hanno abbassato gli standard morali. Ti arriva un avviso di garanzia? Nel dubbio dimettiti e adotta un basso profilo. Tanto nel 99,9% dei casi sono tutti colpevoli.
    .
    Don Gelmini lo reputo una persona spregevole. Detesto i professionisti del recupero tossici, che creano imperi economici sulle spalle dei drogati e poi restituiscono alla societa’ degli esseri svuotati. Quelle comunita’ li’ fanno lo stesso effetto della droga, solo che i non-uomini che escono sono meno devianti. Ma sono vuoti, inerti e inesistenti uguale.
    Per di piu’, come Muccioli, Don Gelmini usa la sua attivita’ per fare propaganda alla destra, tradendo il suo mandato di prete e di missionario. Non a caso chi campa grazie ai tossici tifa sempre per i proibizionisti: grazie a loro ha un mercato! (che poi l’ironia della sorte e’ quella per cui i proibizionisti in Italia sono gli stessi nella cui coalizione ci sono Micciche’ [quello della coca al ministero], Dell’Utri [mafia, narcotraffico, ecc.], Mele [cocaina], ecc.)
    .
    Mi sono documentato bene sul caso delle molestie sessuali fatte da Don Gelmini. Accusatori di eta’ e regioni diverse, che non si sono mai incontrati, raccontano fatti di molestia con modalita’ ricorrenti. Coincidenza?
    .
    Ora Gelmini cerca di difendersi, dicendo che si sono messi d’accordo e che gli volevano estorcere dei soldi, il che e’ un palese invito a ritirare le accuse in cambio di soldi.
    .
    Ma se un magistrato ti indaga, visto anche il peso del personaggio coinvolto, evidentemente ha intravisto una verita’.
    .
    Insomma, invece che accusare i suoi accusatori, facciamo che Don Gelmini dimostra di non essere un molestatore sessuale?
    Si difenda NEL processo e non DAL processo.
    .
    Ma poi fosse sta novita’. Hai visto cosa e’ successo nell’Arcidiocesi di Boston, no? Centinaia di milioni di dollari pagati come risarcimento dalla Chiesa per mettere a tacere i molestati da centinaia di preti pedofili. Preti pedofili che la Chiesa non ha mai denunciato alla legge ordinaria. No, si e’ limitata a trasferirli. E questi, regolarmente, via a riviolentare altri bambini, ma in una diocesi diversa!
    .
    Quindi e’ un bene che queste magagne vengano fuori e che si faccia un po’ di pulizia. La legge non deve guardare in faccia nessuno. E la Legge, in questo Stato, dovrebbe venire prima della Chiesa.

  • Cioè forse non mi sono spiegato bene.
    .
    Se domani esce su un giornale la notizia che hanno arrestato un nuovo nucleo di brigatisti o che Tizio ha favorito Caio per il loro comune interesse sfruttando il proprio ruolo istituzionale, non mi metto a sventolare la notizia gridando “Ecco da chi vanno a scuola moralmente quelli di sinistra”
    .
    Mi sembra un atteggiamento infantile. Si facevano all’asilo queste cose.
    .
    Poi ripeto in questo caso specifico non c’è nulla di ufficiale e si sa in questi casi i mezzi di informazione cosa sono disposti a fare pur di vendere qualche copia in più o avere un audience di qualche punto più elevato rispetto ai diretti concorrenti.
    .
    Vedi il caso Erba o anche il delitto di Novi.
    .
    Tutti a sentenziare e a generalizzare e poi…
    .
    P.S. Terzo paragrafo / Seconda riga
    […]o anche delle semplici interviste al nostro caro Presidente[…]

  • Suz il problema è la generalizzazione.
    .
    Se a destra c’è del marcio, non vuol dire che tutta la destra è marcia e a sinistra sono tutti dei santi.
    .
    Vogliamo parlare del caso Unipol e delle “spintarelle” signor Fassino e del signor D’Alema? O del signor Sircana, lui era solo lì per guardare per non parlare degli ex brigatisti perchè ci sono anche quelli.
    .
    Ah no scusa ora siamo tutti impegnati con la nuova stagione veltroniana ed il Partito Democratico. Dell’infausto e recente passato dimentichiamocene pure che tanto
    .
    Non mi sembra che moralmente la sinistra sia messa meglio. A questo aggiungici che è anche un attimo incompetente (vediti le conferenze stampa o anche delle semplici al nostro caro Presidente del Consiglio: balbettanti, incerte, piene di lacune) quindi sinceramente non credo che attualmente in Italia ci sia una parte politica nettamente meglio dell’altra.
    .
    Io sinceramente se devo scegliere scelgo la parte politica con cui mi sono trovato “meno peggio” e credo che in questo anno e mezzo di governo del centro sinistra essersi trovati bene sia molto ma molto difficile.

  • svaroschi says:

    Ok, attacchiamoci a qualcos’altro… 😉

    “Almeno a destra chi sbaglia e viene preso in flagrante ha la dignità di andarsene con la coda in mezzo alle gambe ammettendo i propri errori e togliendo il disturbo.”

    Ci sono casi recenti di cui i giornali non hanno parlato abbastanza perchè se ne venisse a conoscenza?
    No, perchè, mi pare che Selva e Mele non facciano parte della categoria di cui parli…

    p.s. Certo, se uno poi volesse attaccarsi all’epico “quel sant’uomo di Berlusconi”… Scherzo, eh…:-P

  • Suzukimaruti says:

    Davide Salerno: ho letto solo ora quanto scrivi. Mi permetterei di farti notare che la destra di cui tessi le lodi e’ la stessa che candida Cuffaro (mio dio, CUFFFARO!!!), rinviato a giudizio per mafia.
    E la stessa che candida Mele, cioe’ uno che prima di andare a zoccole e consumare coca e’ stato accusato perche’ da sindaco del suo paese prendeva le tangenti e i soldi pubblici e andava a giocarseli al casino’.
    .
    Ma poi, guarda, c’e’ un modo semplice per capire la differenza morale tra il centrosinistra e la destra berlusconiana.
    Loro hanno candidato Previti (il piu’ grosso caso di corruzione in Italia), Dell’Utri (condannato per associazione mafiosa e a piede libero in quanto parlamentare) e perfino Selva (quello dell’ambulanza, passato da AN [dove comunque lo tenevano] a Forza Italia). Vado avanti con l’elenco?
    .
    Se non sbaglio, Beppe Grillo ha fatto un elenco dettagliato degli indagati in Parlamento, dei criminali a piede libero e dei condannati per reati contro il patrimonio e lo Stato.
    Ti prego di cercarlo e dargli un’occhiata: il rapporto (solo numerico) dei coinvolti in tangenti, ecc. e’ 80% a 20% per la destra, a partire da Berlusconi, che ricordiamolo e’ stato accusato per corruzione in via definitiva, oltre che per altri reati tra cui l’evasione fiscale.
    E se si prende in considerazione la gravita’ dei crimini (attenzione parlo di accuse passate in giudicato: sentenze definitive), la destra ne esce ancora peggio.
    Ma vatti anche a vedere la fedina penale di Lorenza Cesa, le accuse a Storace per spionaggio elettorale, ecc. POtrei andare avanti per ore.
    .
    Sul serio: ti sfido a portarmi una prova numerica della non-inferiorita’ etica della destra berlusconiana. Prendi pure tutti i dati che vuoi e dimostrami, se ci riesci, che tra gli eletti a destra ci sono meno criminali acclarati (quindi sentenze definitive) che a sinistra.
    .
    Guarda che io lo dico per te. Leggo nelle tue parole il tipico vocabolario da indottrinato a destra. Io detesto tutte le dottrine, politiche o religiose che siano.
    Visto che ti conosco e so che sei molto giovane, ti capisco anche, ma ti invito ad uscire dall’estremismo ideologico di cui ti ammanti.
    E guarda in faccia la realta’: i disonesti, i tangentari, i criminali, i corruttori, ecc. in politica stanno a destra per la stragrande maggioranza dei casi.
    .
    E la cosa e’ un dramma per chi e’ di destra. Negli altri paesi solitamente e’ la destra ad essere rigorosa con le regole, a pretendere massima onesta’, pene severe, ecc.
    .
    Invece qui candidano tangentari, criminali, corruttori, ladri, ecc. e tifano pure per gli evasori fiscali.
    .
    Io la vorrei proprio una destra rigorosa come quella inglese
    .
    Prova a riflettere bene e sii onesto intellettualmente nel farlo.

  • @BMV-Pedrita: mi sembra che se ti attacchi all’italiano non hai altri argomenti a cui attaccarti. Anche perchè mi sembra che tutto sommato non è che ci siano quegli orrori grammaticali così così evidenti.
    Si manca un apostrofo e qualche virgola perchè andavo e sono rimaste nella tastiera, però mi sembra che il nocciolo della questione sia chiaro.

  • riccardo says:

    Non so se Don Gelmini sia colpevole o innocente. Mi sembra solamente affrettato gridare alla colpevolezza e allo scandalo dell’insabbiamento in base a qualche articolo di giornale.
    Qui non si tratta di destra o sinistra ma di qualunquismo:”ah, hai visto il il don Gelmini della tv, era un pervertito!”
    Dai Suzuki perchè scadi su queste cose?
    r.

  • Daniele says:

    L’invito alla prudenza, pero’, e’ assolutamente condivisibile.

  • BMV-Pedrita says:

    Davide fatti un favore: ripassa la grammatica italiana.
    Se devi scrivere simili scempiaggini, almeno fallo in italiano.

  • Certo che credere ancora così ciecamente a quello che scrivono e dicono i giornali mi sembra un atteggiamento “medioevale di credulismo”.

    Non c’è nessuna notizia ufficiale. Nessun avviso di garanzia. Nessuna autorità competente ha parlato della vicende in via ufficiale. Quindi io prima di sentenziare, come minimo aspetterei.

    Tanto tu più che mi sembra chiaramente una manovra politica per “intimorire” il clero e fargli capire che oggi in Italia comanda Don Romano Prodi con i suoi scagnozzi. Quindi se lui dice che si deve parlare dell’evasione fiscale nelle omelie, è una cosa che “s’adda fà” senza ma o perchè e senza alzare la cresta.

    Poi credo che moralmente la destra di oggi per male che sia messa non lo è messa quanto la sinistra. Almeno a destra chi sbaglia e viene preso in flagrante ha la dignità di andarsene con la coda in mezzo alle gambe ammettendo i propri errori e togliendo il disturbo.

    A sinistra in pratica io vedo solo ipocriti, attaccati alla poltrona e hai loro privilegi di casta che fanno della loro professione di incoerenza in tutte le cose che fanno e dicono il loro cavallo di battaglia.

    Sinceramente da questo punto di vista aveva pienamente ragione quel sant uomo di Berlusconi quando disse che per votare a sinistra oggi come oggi bisogna proprio essere dei coglioni. E’ levidenza dei fatti. Negarlo vorrebbe dire avere qualche chilo di prosciutto sopra gli occhi.

    Concludo dicendo che in Italia finchè le indagini non le farà nè la polizia nè i magistrati ma i giornalisti ed i mass media e finchè ci sarà chi crederà così totalmente a quello che questi mezzi di disinformazione dicono… beh le cose non potranno che andare sempre peggio.

What's this?

You are currently reading links for 2007-08-04 at Suzukimaruti.

meta