links for 2007-07-04

July 4th, 2007 § 8 comments

  • Ecco, ci mancava pure una versione di The Dark Side Of The Moon fatta tutta con l’ukulele.
    (tags: pink flyd ukulele)
  • Ecco una recensione equilibrata, da parte di Engadget, dell’iPhone. Oltre ad alcuni pregi, si scopre che e’ inutilizzabile come strumento di produttivita’ personale. E ha un client e-mail inutilizzabille, mal concepito e lento. Recensione lunghissima, da

§ 8 Responses to links for 2007-07-04"

  • Filippo says:

    Non so se sia il peggiore o il migliore, ma dopo l’acquisto di cingular è diventato l’operatore più diffuso!
    Per quanto riguarda l’EDGE, purtroppo gli Americani sono rimasti indietro e non hanno UTMS o tecnologie più “veloci” e migliori, ma dalla parte opposta verrà usato al 90% con il wi-fi visto che qui c’è ovunque! Quindi il problema dell’Edge è relativo. E’ più grave che non faccia filmati o che abbia il bluetooth limitato.
    Ciao!

  • Suzukimaruti says:

    Filippo: certo, ma specifichiamo che nel caso dell’iPhone il piano e’ biennale ed e’ obbligatorio. Ed e’ fatto col peggiore operatore americano, talmente peggiore che il telefono risulta occupato se si sta navigando o inviando una mail. (colpa di una brutta versione di EDGE).
    .
    Tra l’altro – ora che teoricamente gli iPhone dovrebbero portare la connettivita’ Internet al popolo del cellulare – dovremmo ragionare su cosa significa in termini di comodita’ avere un telefono che e’ spesso occupato. Potrebbe vanificare il beneficio di avere un cellulare, no?

  • Suzukimaruti says:

    Pino: non ho detto che l’iPhone e’ piu’ grosso dell’E61 (e tra l’altro non amo i telefoni troppo piccoli). Ho detto un’altra cosa, cioe’ che e’ meno tascabile. Questo perche’ l’E61 e’ bilanciato meglio come pesi e ha una forma molto piu’ sottile. Cioe’ e’ fatto un po’ a cuneo come spessore. Quindi e’ spesso 14 mm in alto, ma circa la meta’ in basso. Ed questo lo rende molto tascabile, nel senso che si infila bene proprio nelle tasche (e’ sottilissimo in basso e poi cresce andando verso l’alto, pur rimanendo un telefono sottile.
    L’iphone, invece, e’ regolare, un po’ stondato e ha 2 lievi difetti per la tascabilita’: pur essendo meno spesso del lato massimo dell’E61, e’comunque piu’ spesso complessivamente e questo lo rende non comodissimo da portare nella tasca della camicia o della giacca, perche’ infastidisce un po’ (ma e’ il meno).
    Il secondo difetto e’ che non “grippa” molto tenendolo in mano: rischia un po’ l’effeto saponetta, ma forse e’ una questione di materiali.
    .
    Il vero problema e’ il bilanciamento, cioe’ i pesi sull’iPhone sono distribuiti diversamente dall’E61, che ha il peso decentrato su una delle due meta’, per consentirgli di stare agevolmente in verticale in mano quando lo si usa con una mano sola. E anche per impedirgli di volare via dalla tasca della camicia se ti pieghi sul tavolo.
    Ma sono finezze. La dimensione dell’iPhone non e’ affatto un problema, se comparata con altre cose ben piu’ critiche e gravissime.

  • Filippo says:

    Ah! ecco… ho scritto il commento al post sbagliato. Scusa.
    Comunque non volevo fare un confronto Blackberry-iPhone, e neanche tra operatori diversi. Volevo solo dire a tutte le persone che pensano di pagare 2000$ l’iPhone che non è vero! Lo pagano 499$ e basta. Il resto fa parte del piano tariffario “standard” per chi vuole una flat internet oltre ai 450 minuti al mese. Il piano di Verizon che costa 79.99$ al mese ha 450 minuti come il piano base dell’iPhone. Altrimenti Verizon consiglia quello da 109.99$ al mese o altri più costosi ancora (certo… con più minuti…)!! 😀
    In ogni caso At&t per il blackberry offre la flat dati a 49.99$ a cui aggiungere 39.99$ per l’offerta base da 450 minuti di chiamate.
    Ripeto, il mio voleva essere un commento indirizzato solo a far capire che il vero costo del telefono sono i 499$, il resto fa parte di un comune piano telefonico statunitense.

  • Suzukimaruti says:

    Filippo: attenzione, i blackberry hanno una feature critica in piu’, cioe’ la vera push mail su qualsiasi casella (e non l’accrocchio imap della mail di yahoo! dell’iPhone).
    Per di piu’ fai un confronto tra tariffe At&T e non con operatori diversi.
    E poi ricorda che sui blackberry puo installare applicazioni, puoi fare copia-incolla, ecc.
    Verifica anche il minutaggio delle tariffe, perche’ i piani tariffari a parita’ di prezzo danno un numero di minuti che cambia. E per quanto ho visto sul confronto fatto da Engadget il piano per l’iPhone non e’ ricchissimo, per quanto costa.
    Anche perche’ ricordiamoci che quei piani comprendono un minutaggio minimo (credo 450 minuti, nel piano base), cioe’ 15 minuti al giorno, per di piu’ conteggiati in minuti e non in secondi (cioe’ se parli 1 minuto e 5 secondi, scalano 2 minuti).
    Insomma, il dato e’ che vendono un telefono non-smart al prezzo di uno smartphone o peggio di uno smartphone con mail-push.

  • Filippo says:

    …l’esperienza dell’interfaccia vale da sola il prezzo di 2000 dollari su 2 anni (questo il minimo total cost of ownership del telefono, incluso l’abbonamento obbligatorio per 24 mesi ad At&T a non meno di 60 dollari al mese, con un piano “povero” [es. solo 200 SMS]).

    Ti scrivo dagli Stati Uniti. Non difendo l’iPhone, perché non ce l’ho, non lo comprerò e non me ne viene niente in tasca. Però vorrei precisare una cosa: un piano da 1439.76$ (escluso il telefono) in due anni è “relativamente” economico qui!! Un contratto equivalente con Verizon (altro gestore telefonico) per l’uso di un Blackberry costa 1919.76$ (79.99$ al mese) ESCLUSI SMS da pagare a parte.
    Certo, magari ti regalano il Blackberry, ma mi risulta che 1439.76$ + i 499$ dell’iPhone siano 1938.76$… 19$ più che con Verizon, ma con 200 SMS (che qui non usa nessuno perché li paga sia chi spedisce che chi riceve) e un telefono che fa anche da iPod con 4gb di memoria.
    Questo non è assolutamente per difendere Apple o At&t, ma è perché sia comprensibile a tutti che il costo non è alto qui negli Stati Uniti. Sempre con Verizon il piano più economico in assoluto, SOLO VOCE e SENZA SMS costa 39.99$ al mese (959.76$ per due anni).
    E in ogni caso… chi spende 2000$ per un Blackberry o un iPhone con relativa flat poi telefona, naviga e manda mail anche… non spende i soldi solo per l’apparecchio!!
    Ciao!

  • Pino Catapano says:

    supersmart… non ho letto tutto perchè non ho tempo, ma magari in seguito lo farò…vorrei solo evidenziare come tu spesso sei troppo schierato in partenza…mi spiego dal sito apple le misure dell’iphone sono: Size and weight

    * Height: 4.5 inches (115 mm)
    * Width: 2.4 inches (61 mm)
    * Depth: 0.46 inch (11.6 mm)
    * Weight: 4.8 ounces (135 grams

    dal sito nokia E61 (da te magnificato)

    # Peso: 144 g (inclusa la batteria BP-5L)
    # Dimensioni: 117 mm x 69.7 mm x 14 mm, 108 cc

    se la matematica non mi tradisce…prova a confrontare questi asettici numeri e difficilmente potrei continuare a sostenere che iphone e meno “trasportabile” del nokia…sul resto non mi sbilancio…però da qui si capisce che forse il preconcetto negativo sulla apple (aprioristico ovviamente) permane…
    Mi spiace che una persona molto intelligente come te, si faccia lo sgambetto da solo…
    Non entro nel merito del resto…perchè secondo me non è un buon telefono (se come telefono lo si vuole vendere)…io che preferisco la trasportabilità senza fronzoli utilizzo un nec949…ma ovviamente è questione di punti di vista. Con affetto, un vecchio amico.

  • Er frittata says:

    Tra le tante piccole e grandi manchevolezze attuali del “pacco” una la voglio sottolineare con la matita blu: non e’ possibile avere 4 o 8 GB di memoria (slurp) e non avere poi la possibilita’ di copiarci sopra i file da “trasportare”; follia allo stato puro, anzi Veramente Rivoluzionario…

What's this?

You are currently reading links for 2007-07-04 at Suzukimaruti.

meta

%d bloggers like this: