advCamp: più marketing e meno marchette

April 23rd, 2007 § 4 comments

Un po’ perché l’argomento mi interessa, un po’ perché è parte del mio mestiere, un po’ perché l’idea nasce a Torino, aderisco senza remore all’advCamp: il primo BarCamp italiano dedicato all’advertising, alla comunicazione e alle loro nuove forme (ne parla prima di tutti Estragon, che presumo sia coinvolto nell’organizzazione della cosa)

L’unico mio timore è che si trasformi in uno showcase di pubblicitari che vengono lì a farsi belli. Se, come mi auguro, ne viene fuori un evento in cui la comunità “comunicante” e tutti gli interessati (magari coloro che ambiscono ad entrare nel mondo della comunicazione, del marketing e della pubblicità) si scambiano idee, opinioni, pratiche, ecc. in modo intelligente e senza autoincensazioni, sono convinto che ci sarà da divertirsi. Certo è che un advCamp è la forma di BarCamp a più alto tasso (auto)marchetta: ci sarà da divertirsi! 🙂

Ad esempio l’advCamp potrebbe essere un’ottima idea per capire come sta andando il progetto Metafora: esperimento/tentativo interessante di cui vorrei sapere di più ora che è avviato.

Ma mi piacerebbe capire anche come funziona il micro-advertising personale su una rivista “alta” come Diario, giacché al mondo non c’è (per ora) solo AdSense.

E poi ci sono mille altre cose che mi incuriosiscono (considerate il tutto come un appello/invito), per esempio capire qual è la situazione del guerrilla marketing in Italia, sentire cosa hanno da raccontare quei geniali fresconi nija e un po’ dadaisti che hanno introdotto in Italia l’ “ignorance marketing“, cosa che un po’ fa ridere (il loro sito serve anche a quello) e un po’ fa riflettere. E poi rendermi conto di come si è evoluta l’idea di campagna virale, ormai passata dal Web alla Tv, spesso in modo trasparente tra i due mezzi (campagne che iniziano in Tv e finiscono online, azioni viral che sbarcano dal Web al grande schermo [per esempio il set di spot della PS3, vagamente tarantiniani], ecc.).

E poi mi piacerebbe godermi un bel dibattito, non spezzettato su mille blog ma unitario, tra gli amici e i nemici della pubblicità sui blog (cioè, se non viene il buon Mantellini, che sul tema “blog & pubblicità” ha fatto fuoco e fiamme in passato e ora ha trovato una via che gli aggrada, è quasi inutile fare l’advCamp :-)).

Insomma, non manca certo la carne al fuoco (anche se a fine luglio/inizio giugno mi sa che è più tempo da insalate, visto il clima). Mi piacerebbe anche che partecipassero le persone che lavorano nelle grandi agenzie pubblicitarie, ovviamente in modo informale, come richiede lo spirito da BarCamp.

Preparate interstizi comodi. Sarà accompagnato all’uscita chiunque sarà sorpreso ad utilizzare la parola “brandizzare” e suoi derivati.

§ 4 Responses to advCamp: più marketing e meno marchette"

  • …sono tentato di partecipare visto che…riguarderà il mio campo di lavoro (almeno credo visto che mi sono laureato in sc.della com.alla Statale di Milano). Però Torino è lontano..non potevano farlo a Milano? 😛

    Cavolo..deve essere molto interessante però. Mannaggia!

  • pietroizzo says:

    la mia proverbiale pigrizia, che mi fa partecipare solo ai camp torinesi (sempre che sui svolgano in un raggio di max 5 km da casa mia) mi porterà sicuramente a partecipare…

  • zen says:

    Mi sa che un salto lo farò, Torino è ficherrima!
    ciao
    z

  • svaroschi says:

    Accompagnato all’ingresso?
    Dai sassi dal cavalcavia alle aiuole calpestate a…questo!?!?
    Ragazzo, il trentatreesimo anno ti rende quasi mite, come la mettiamo? 😛

What's this?

You are currently reading advCamp: più marketing e meno marchette at Suzukimaruti.

meta