Usare Twitter con Fring: si può

March 19th, 2007 § 5 comments

Premessa: non uso Twitter, nel senso che non ho ancora trovato valide ragioni per informare l’universo dei singoli cavoli miei (e, sappiatelo senza offendervi, non provo particolare interesse a sapere i vostri, a meno che siano fondamentali; certo che se usate Twitter per scrivere “ora vado dal verduriere” è ragionevole pensare che non scoppi di curiosità, a meno che dal verduriere ci andiate nudi, o che aggrediate il verduriere a colpi di sedano-rapa).

Tuttavia ho un po’ di amici che lo usano e magari usano pure Fring, che ormai è un’applicazione che da queste parti è amata quasi come Paolo Pulici.

Bene, sappiate che è possibile utilizzare Fring per aggiornare Twitter dal vostro cellulare, senza mandare un costoso SMS. Il vantaggio? Costa pochissimo farlo, decisamente meno di un SMS.

Se siete sotto Wi-Fi, ovviamente è gratis, ma dovete avere un sano cellulare dotato di ricettività Wi-Fi.

Se, invece, non siete sotto Wi-Fi, no problem: vi collegate col GPRS e consumate sì e no 10 kb (ma anche di meno) di traffico GPRS, che ai prezzi Tim più alti sono sì e no 1,8 centesimi di euro, cioè niente.

Come si fa? Semplice: si usa quell’opzione che consente a Twitter di essere aggiornato tramite Instant Messaging. Nello specifico settate Twitter per essere aggiornato da GoogleTalk, poi avviate Fring, usatelo per messaggiare con GoogleTalk l’utente fasullo che in verità fa da collettore per Twitter e il gioco è fatto.

Se siete confusi, vista la mia spiegazione farraginosa, ecco qui un bel post degli autori di Fring che spiega come fare passo dopo passo.

§ 5 Responses to Usare Twitter con Fring: si può"

What's this?

You are currently reading Usare Twitter con Fring: si può at Suzukimaruti.

meta

%d bloggers like this: