Windows Vista: miti sfatati

February 7th, 2007 § 9 comments

Girando per la Rete tra una session di lavoro e l’altra (in questi giorni sono attanagliato e agitatissimo dalla quantità di lavoro, cosa che mi capita raramente) ho trovato questo articolo interessante che fa un po’ di chiarezza su Windows Vista, smontando 10 miti (positivi e negativi) su Windows Vista, con la pura e semplice forza dei fatti.

Se avevate qualche dubbio (o qualche sicurezza fallace) su Windows Vista, probabilmente nel testo c’è la risposta.

E se avete dubbi e question ulteriori, beh ho un Vista installato e funzionante e posso fare tutte le prove che volete. Chiedete e vi faccio sapere.

§ 9 Responses to Windows Vista: miti sfatati"

  • Suzukimaruti says:

    Camillo: il video era noto (credo lo abbiano già postato in 4 su questo blog), ma come spiegavo non indica nulla. Cioè è palese che un sistema operativo che arriva dopo adotta, tra le tante, soluzioni vincenti usate da altri.
    Io la vedo come un’argomentazione positiva: significa che *come minimo* fa come OSX (e a dire il vero fa molte cose in più, vedi i vari ready-boost, le funzioni business, ecc.).
    Cioè a noi utenti interessa poco sapere chi è arrivato prima a certe soluzioni (altrimenti dovremmo tutti usare il sistema a finestre della Xerox, che è il primo al mondo, no?). Ci interessa, invece, avere il prodotto migliore.

  • mi ha mangiato il commento . ,… Sicuramente questo video mette chiarezza …

  • Suzukimaruti says:

    Beh, sì sicuramente stanno lavorando al seguito, che ha già un working name. D’altronde i tempi di progettazione sono lunghi.

  • comprar says:

    Per me é una cuestione di provarlo e vedere se funciona o no.
    Probablemente gia stanno preparando el vista 2

  • Suzukimaruti says:

    Beh, non ci crederai ma il giorno che ho comprato il mio nuovo notebook stavo per comprare un MacBook Pro da 15,4″. (era leggero, aveva uno schermo molto risoluto, non era troppo spesso e soprattutto non era biancastro).
    Poi però mi sono accorto che era un Mac anche nei difetti, quindi mancano alcuni tasti, il mouse integrato non ha il tasto destro (continua ad essere una cosa inspiegabile) e – come molti portatili – i tasti Home, End e PGup/PgDown erano in seconda battuta sui tasti freccia (mentre a me servono in prima battuta, ché è grazie a loro che mi muovo in Word senza usare il mouse e se non li ho lavoro malissimo).
    Quindi alla fine non l’ho preso, ma sono stato lì lì, proprio perché non ho pregiudizi. Ovvio che ci avrei messo Windows sopra e avrei usato solo Windows (niente di personale contro OSX, ma banalmente un tot di applicazioni fondamentali per il mio lavoro e il mio cazzeggio non esistono per Mac [e questo continua ad essere il principale difetto del mondo Apple: troppe poche applicazioni e soprattutto un ritardo notevole rispetto alle innovazioni che, piaccia o no, nascono in gran parte per Windows, vedi il caso di Napster o di Skype, giusto per fare due nomi da poco).
    L’avrei anche pagato carissimo, perché il MacBook Pro è TROPPO CARO (mentre il MacBook da 13,3″ ha un buon prezzo per quello che dà), ed ero in desperate need of a computer.
    Ma alla fine un Sony Vaio più potente, più leggero, più piccolo e sottile, con lo schermo illuminato a LED e lo chassis in lega di metallo mi ha fatto cambiare idea. E a posteriori ho fattto bene, anche se mi sentirei tranquillamente di consigliare un MacBook Pro a chi cerca un portatile high-end, ha molti soldi da spendere e non fa il “mestiere di scrivere”. Basta che si compri un mouse esterno con 2 cazzo di tasti 🙂

  • garethjax says:

    Tanto per ridere un po’ a proposito di Vista e Mac 😀

  • seeeee .. lui con un mac , è piu’ probabile che ruini vada a convivere con un uomo…

  • Matteo says:

    Attento che se uno passasse velocemente sul titolo di questo post, potrebbe leggere Windows Vista : misfatti.

    Poi uno magari pensa che finalmente ti sei comperato un mac 😉

What's this?

You are currently reading Windows Vista: miti sfatati at Suzukimaruti.

meta