SUV: facciamo chiarezza su chi paga e chi no

October 2nd, 2006 § 56 comments

Mi sono documentato e ho scaricato la Finanziaria, che è comodamente disponibile in PDF dal sito del Corriere.

Bene, è ufficiale che i giornali stanno facendo del qualunquismo sulla questione dei SUV. Il peggio è proprio ad opera del Corriere, che è riuscito a fare un articolo pieno di commenti indignati di gente come Daniela Santaché, calciatori vari e briatorume in genere.

Tutti si allarmano perché c’è una tassa ingiusta sui SUV, che penalizza questo tipo di automobili. Bene:non hanno letto legge. La cosa triste è che lo fa pure gente che fa politica (ehm…buffoni…ehm), nello specifico – sebbene su posizioni opposte – Paolo Cento e Marco Taradash, grazie al cielo due che non voterei nemmeno sotto minaccia fisica.

Ora, io capisco poco di leggi e amministrazione, ma so capire un testo se mi viene messo sotto gli occhi.
Ecco, la legge – verificate a pagina 61 e a pagina 62 del PDF – dice esattamente questo “Autovetture e autoveicoli per trasporto promiscuo di peso complessivo superiore a 2600 Kg, con esclusione di quelli aventi un numero di posti uguale o maggiore di 8″ e poi specifica l’entità del superbollo.

La cosa commovente è che l’articolo del Corriere, ma anche su Repubblica non scherzano, non capisce una cosa: il superbollo si applica solo alle automobili che pesano più di 2,6 tonnellate. E vi assicuro che sono davvero poche, cioè gli Hummer H1 e H2 (l’H3 pesa “solo” 2 tonnellate), alcuni modelli della Land Rover (tutti i modelli del Discovery e alcuni modelli del Range Rover, ma nessun Range Rover Sport), la Maybach, la Rolls Royce Phantom (solo la versione EWB) e il Volkswagen Touareg (ma solo la versione V10 diesel) . Ho guardato su Quattroruote, non è che vado a memoria. E sono tutte automobili che pesano sì e no 50-100 Kg in più del limite: vedrete che nel 2007 molte “dimagriranno” di un quintalino.

Quindi di fatto il superbollo colpisce sì e no una decina di modelli, per di più non tutti diffusissimi (e in gran parte di ultra-lusso (e molti non-SUV). Quindi tutto l’allarmismo non solo è ingiustificato, ma fa un po’ ridere. Cioè, se avete il Porsche Cayenne, anche quello turbo, non pagate il superbollo.

Tradotto in termini pratici, ogni mese i SUV immatricolati sono il 5,9% del totale venduto nuovo. Di questo 5,9% nessun modello citato sopra è menzionato nella classifica di vendite di Quattroruote (cioè le vendite di Hummer, di Range Rover e Discovery, che sono i modelli più diffusi e coinvolti dal provvedimento, sono statisticamente irrilevanti).
Quindi è un superbollo di fatto inesistente: lo pagheranno sì e no 300 persone in tutta Italia, ad essere ottimisti.

Ora, però, vorrei la testa di quegli incompetenti spara-dichiarazioni a vanvera di Marco Taradash e Paolo Cento su un piatto d’argento. Anzi, su un cerchione da 19 pollici di un Land Rover.

UPDATE: dopo un po’ finalmente al Corriere si sono accorti di aver scritto menate, anche se cercano di nasconderlo dicendo che “non si capisce” (no: è che non hanno capito loro!). In ogni caso, ecco qui l’articolo che corregge il tiro e dice le cose come stanno (e para il culo alla testata).

§ 56 Responses to SUV: facciamo chiarezza su chi paga e chi no"

  • Master T says:

    Sicuramente Berlusconi non ha un Hammer… Ma di sicuro ha un paio di Range Rover Sport Corazzati…

  • Domenico Perri says:

    Sono proprietario di ben due suv (un Vitara del 1990 convertito a gpl ed un Rav diesel da 136 cv del 2006 euro 4), ma non sono affatto né ricco, e neppure di dx ed il rav finirò di pagarlo nel 2012. Sono macchine che mi servono, per poter percorrere un pezzo di strada sterrato ed in salita, ma non le ho mai parcheggiate sul marciappiede. Il superbollo? E’ uno specchietto per le allodole (gli stupidi). In realtà l’attuale governo ulula alla luna, sperando d’impressionare chi lo ha votato, attraverso la (falsa) “promessa” di far pagare di più a chi è ricco. Sono tutte balle, per soddisfare l’amor proprio degli ingenui. Intanto è già scomparsa l’esenzione del bollo a suo tempo prevista per auto nuove ed euro 4. Fra poco anche i 2600 Kg, diverranno soltanto 60 per i maschietti e 40 per le femminucce, cioè, pagheremo il superbollo tutti coloro i quali superiamo tale peso fisico. Questo è un governo sinistro, che deve risparmiare. Comniciamo a stringere la cinghia.
    Comunque, se mi capita a tiro quanche ciclista a forma di mortadella….

  • angelo says:

    e adesso cosa ci racconta quello che diceva che solo 300 persone in tutta Italia dovevano pagare il super bollo ?? , poverino forse sarà contento

  • Suzukimaruti says:

    Ma questo NON è un forum!
    E’ un blog, è un blog, è un blog! (non so se mi sono spiegato).
    Chi non capisce che questo è un blog merita di pagare il bollo quadruplo! (sgrunt!)

  • MAURIZIO says:

    Leggevo con interesse questo forum credendo di trovare equità, informazione, correttezza; viceversa mi trovo a leggere accuse, da una parte e dall’altra, di ignoranza ed altro. Osservo che alcuni, a seconda della loro ideologia, ritengono che sia prodi per l’uno o berlusconi per l’altro siano diavoli o dei. Credo che non sia così! Sia l’uno che l’altro mostrano pregi e difetti, sia l’uno che l’altro credono di avere la bacchetta magica per risolvere tanti problemi. Ma questo non mi sembrava un sito politico, anche se è difficile lasciare la politica e casa anche parlando di auto. In realtà mi sono accorto che la disinformazione, ad esempio sulla così definita tassa sui SUV, appartierne all’uno ed all’altro schieramento politico, probabilmente perché si tende di più a voler accusare a tutti i costi un governo piuttosto che l’altro e viceversa.
    Sarei molto contento se si tornasse a parlare di tecnica piuttosto che di politica. Sarei contento se qualcuno mi sapersse dire esattamente perché un motore diesel montato su un SUV dovrebbe inquinare di più dello stesso motore montato su una berlina (vi prego: non tiratemi fuori la stupidaggine dei differenti pesi ed ingombrri). Diverso è il discorso di tassare chi più inquina, ma allora si dovrebbe tassare a chilometraggio dato che una porsche ecologissima che però percorre, ad esempio, trentamila chilometri l’anno in città, certamente inquinerà di più di un fuoristrada che usato solo nei raduni, anche se euro 0, farà al massimo, nello stesso anno, tre o quattromila chilometri. Insomma i problemi e le curiosità, per migliorarci tutti, sono tanti e tante, lasciamo la politica ai politici, non insultiamoci per il solo gusto di farlo solo perché l’altro la pensa diversamente. Inoltre ognuno di noi è soddisfatto della propria intelligenza e vorrebe che tanti altri non votassero per “manifesta idiozia”, ma non è anche questa affermazione una dimostrazione di “manifesta idiozia”?
    Maurizio

  • Suzukimaruti says:

    eros: a parte le banalità qualunquistiche che scrivi, ti ricordo che:
    .
    1 – scrivere in maiuscolo equivale a gridare e qui non lo puoi fare
    .
    2 – la tassazione sui suv non esiste: è in fase di revisione e stanno cercando di formularla meglio una legge che aumenti il bollo alle auto più inquinanti.
    .
    3 – la vogliamo smettere di pensare che le auto più care inquinano di più? Ti sembrerà strano, ma una Porsche inquina meno di una Kia, se il motore è più raffinato. E poi cosa centra la tua Kia? mica la tassano, no?

What's this?

You are currently reading SUV: facciamo chiarezza su chi paga e chi no at Suzukimaruti.

meta