Un interrogativo è per sempre – prima puntata di chissà quante

September 7th, 2006 Comments Off on Un interrogativo è per sempre – prima puntata di chissà quante

Io non capirò mai il mondo della moda: è forse una delle cose che mi è più lontana. Di quell’universo che mi ispira poco ho colto solo una cosa, che ovviamente coltivo sotto forma di dubbio: ma perché la gente si fa dare prodotti e consigli per il look da gente che in prima persona si concia in modo orribile?

Ovvero, può dirvi come vestirvi bene e in modo raffinato una persona che si concia da attrice porno in disarmo come Donatella Versace?
E può dirvi come si cura il look quella specie di versione a colori della mummia italo-austriaca che è Renato Balestra? (in effetti l’hanno liftato così tanto che è teso come un arco)
O può suggerirvi come comparire belli e non volgari uno stragista di leopardi come Roberto Cavalli?

Gli esempi potrebbero proseguire per ore ed ore: mi inquieta che chi dovrebbe avere il compito di mostrare gusto, finezza e senso estetico per conto terzi, di suo fa come minimo schifo a vedersi. Ma non schifo perché è brutto fisicamente, cosa che non è una colpa: schifo per come è vestito, per come si presenta, per come è sempre volgare.

La situazione peggiora ulteriormente se si prendono in considerazione i parrucchieri famosi. Vi fareste mai fare una messa in piega da un parrucchiere mezzo calvo, col codino con le meches e il pizzo tinto di biondo?
L’altro giorno ho tristemente scorto un servizio su TG2 Economia in cui (sic) parlavano di “parrucchieri delle dive” e veniva inquadrata un’umanità di barbieri inquietanti, con pettinature di cui vergognarsi, tinte improbabili, basette vietate ai minori, zazzere da manga, ecc.

E io dovrei farmi fare i capelli da uno così?

Vi fareste mai curare i denti da un dentista con un sorriso a scacchi? Salireste mai su un aereo (rubo la battuta a Luttazzi) con la carena incrostata di molluschi marini?

Comments are closed.

What's this?

You are currently reading Un interrogativo è per sempre – prima puntata di chissà quante at Suzukimaruti.

meta