Stile juventus

July 15th, 2006 § 41 comments

Ci avete tolto il gusto di illuderci che tra 22 miliardari analfabeti che tirano calci ad un pallone ci potesse essere un po’ di poesia, un po’ di sportività, un po’ di imprevedibilità (che è il sale della vita). Invece era tutto scritto: dovevate vincere per forza voi, rubando e umiliando l’idea stessa di sport.

A me tifoso di una grandissima piccola squadra non avete tolto nessun trofeo (salvo uno scudetto rubato nel 77, ma all’epoca non governava la sinistra, purtroppo), ma mi avete fatto credere che il calcio sia credibile quanto il wrestling o il sorriso del nuoto sincronizzato.

Ora la Giustizia italiana ci permette di dire ad alta voce – e con ragione non smentibile – che la juventus è una squadra di ladri, truffatori e corruttori.

Due anni di serie B sono poco: la giustizia è stata fiacca e ben poco proporzionale (visto quanto hanno dato alla Fiorentina, la juve sarebbe dovuta finire in interregionale), ma è meglio così: si capisce che questi ladri a strisce hanno già iniziato a rubare di nuovo e continueranno a farlo, se non sapremo nuovamente fermarli.

Ma ora è arrivato il primo avvertimento: la parte sana e democratica del paese ha fatto quadrato contro il sistema di potere bianconero e la sua coda di crimini. E da ora in poi noi tutti vigileremo (come abbiamo sempre fatto, solo che questa volta ci hanno dato retta) per coglierli nuovamente con le mani nel sacco.

E la Giustizia non si ferma qui: ora vogliamo la verità sulla morte del povero Fortunato. Fatto mille volte più grave di una frode sportiva.

30 volte serie B, luridi malfattori!

update: oggi un tifoso juventino mi ha chiesto – credendo di essere brillante – di spiegargli che effetto fa andare in serie B. Gli ho spiegato che la situazione era come se un pedofilo avesse chiesto ad un prigioniero politico che effetto fa andare in prigione.

update 2: se per caso notate l’assenza di quella vaga leggerezza che normalmente permea i byte di questo blog, beh capitemi: cose di questo genere capitano di rado e io godo smisuratamente ad infierire sui “cattivi” in fuga; la cavalleria si sa che non è il mio forte, quando si parla di Toro e juve.
Poi domani torniamo a giocare di fioretto. Ma oggi fatemi divertire con l’ascia bipenne 🙂

§ 41 Responses to Stile juventus"

  • Suzukimaruti says:

    Nikbike: i motivi per cui tu non guardi piu’ il calcio (che appunto sta diventando credibile come il wrestling: lo scrivo da anni) sono gli stessi per cui mi incazzo per il calcio. Cioe’, la penso come te ma non voglio smettere, almeno per ora, di sperare che il calcio un bel giorno migliori.

  • Nikbike says:

    Innanzitutto quoto in pieno Dani, io “tifavo” ma da quando seguo il calcio alla lontana (perché è difficile estraniarsi da un fenomeno che pervade l’Italia…dovrei vivere da eremita!) sto molto meglio (e son dimagrito n.d.r.). Comunque i miei link non volevano essere una propaggine del dualismo Toro-Juve. Voglio dire che i fenomeni che nella juve sono stati “beccati” (Moggi, corruzione, doping,ecc) sono trasversali.
    Basti pensare Gorini e Beatrice sono crepati per cause misteriose e giocavano in altre squadre, eccetera.
    Lo stesso per la corruzione: il sistema era Moggiano ma non moggicentrico; non mi si dica che i boss che tiravano i fili non lo sapessero o non ne beneficiassero (lo psiconano? agnelli&co? Carraro? altri? non sono un dietrologo complottologo, ma sicuramente la cupola era al pari e superiore a Moggi, non mi sembra Moggi tipo da “decidere” sorti di campionati e partite.
    Tutto ciò dimostra che il calcio, come ogni “sport” che diviene business, è marcio perché marcio è divenuto il sistema, sia esso chiamato juve milan o inter. doping e corruzione sono stati e saranno trasversali, che poi la juve sia stata la punta dell’iceberg oppure sia stata fatta fuori perché fastidiosa per i nuovi potenti vuole dire poco (e non minimizza le sue colpe oltretutto), e non esime dal ritenere in buona sostanza che tali fenomeni venivano, vengono e verranno praticati da praticamente tutte le squadre che erano, sono e staranno nel “sistema”.
    Concludo afferamndo che, come ai miei pargoli evito di far vedere il wrestling dicendo che è tutta una burla, così vi dico che il calcio sta arrivando a quei livelli, anche perché chi ha potere, soldi e ricchezza (queso sì metafora della vita) in uno sport dove vale tale principio, vincerà e spadroneggerà sempre con ogni mezzo lecito o meno.
    Un saluto ed infine un complimento per questo bel blog, che mi ricorda tanto una bella visita recentemente fatta a Torino, bye.
    PS non ho mai scritto così tanto in un msg, ma i bimbi sono a letto ed ho meno sonno del previsto; ma voi come fate ad essere così iperattivi? Comunque non mi succederà più 😉

    fuoriorario.ilcannocchiale.it

  • Dani says:

    Se è tutto marcio, se continua ad esserlo, se lo sarà per sempre… perchè non fai come con la F1 e smetti di tifare e seguire il calcio? Sarebbero migliaia di euro in Maalox risparmiarti…

  • Suzukimaruti says:

    luca, hugh: semmai posso aver fatto venire un po’ più di acidità di stomaco ai tifosi della juve (mai quanto la mia, ormai cronica, beninteso).
    Vero, il rumore e le lagnanze delle vittime dei soprusi di ogni genere spesso diventano insopportabili, soprattutto se uno si traveste da indignato di professione (e io calcisticamente parlando lo sono).
    .
    Però credo che per quanto brutti possano parere i toni e i modi delle vittime, non uguagliano il male fatto dai “colpevoli”.
    .
    Insomma, io non ho taroccato nessun campionato, non ho picchiato nessuno, non ho mai fatto striscioni razzisti, non mi sono fatto preparare il doping dal dottor Rossano (che però per anni mi ha venduto le medicine, sto cornutone), non ho mai cercato di accaparrarmi i diritti tv a scapito della competizione, ecc.
    Certo, posso risultare antipatico e perfino odioso, me ne rendo perfettamente conto. Ma è una cosa che faccio con orgoglio: credo che la cronaca, la storia del calcio e il buonsenso diano ragione ai miei argomenti, perfino se li sbavo rabbiosamente.
    .
    Però i mali del calcio sono altri. E tra l’altro credo non siano ancora finiti del tutto e continuo a sospettare che la juve goda di favori arbitrali (insieme alle altre “strisciate”), soprattutto ora che in Lega Calcio c’è una bella lotta tra le “big” e gli altri team per la spartizione dei diritti TV. (cosa che tra l’altro, al di là del tifo, uno dovrebbe riconoscere che è oscena: con il modello voluto da juve, Inter e milan il calcio finirebbe per essere comunque e sempre una questione a 3)
    .
    Non solo. Sospetto che l’influenza di Moggi sul campionato (uno che di fatto controlla per interposta persona ancora la maggior parte dei calciatori) sia ancora fortissima. (e se proprio devo fare il pistino, non è che in campo bianconero, nè tra la dirigenza, nè tra i tifosi, si siano viste tutte ste prese di distanza dal “grande manipolatore”: aspetto ancora che la nuova e ossimorica “juve onesta” lo denunci per i danni procurati o quantomeno gli rescinda il contratto.)
    .
    Ha ragione Hugh a far notare che la juve è nelle parti alte della classifica. Lo sarebbe stata anche nei campionati precedenti, perfino non rubando: il valore tecnico dei giocatori che mette in campo si commenta da sè. Il che, permettetemi, è un’aggravante. Cioè, se ha i numeri per giocarsela nelle alte sfere della serie A, perché i campionati taroccati, perché con gente come trezeguet delpiero e nedved?
    .
    Credo che la risposta sia un insano desiderio non di competitività, ma di dominio assoluto. E’ lo stesso motivo per cui un sex symbol maschile come Hugh Grant – uno che potrebbe avere tutte le donne del mondo col solo schiocco delle dita – andava a mignotte. Non si spiega con la logica, ma con il delirio di onnipotenza o forse con l’assuefazione al controllo, al comando.
    .
    Certo, se la battaglia per i diritti tv fosse vinta e ci fosse un modello di distribuzione più democratico e competitivo, se gli interessi mescolati di calcio/politica/tv fossero sopiti (qualcuno ha detto “Berlusconi”?), se il mondo del calcio fosse depurato da gente come Matarrese (che è lì a difendere lo status quo), se si facesse davvero pulizia nella classe arbitrale, se ci fossero regole più pulite per la designazione degli arbitraggi internazionali, se ci fossero controlli antidoping seri (con prelievo di sangue obbligatorio, una corte apposita, ecc.) e se ci fosse la moviola in campo come in tutti gli sport civili, forse il calcio sarebbe migliore.
    Ma fino a quando domina il modello dell’arbitro “dominus” senza ausili tecnici, voluto dalla juve e in generale dalle big, quello
    che fa sì che sia considerato valido un goal in nome di *un’interpretazione* di una norma (e non della norma secca, che la contraddice),il calcio sarà sempre soggetto ad arbìtrii imbarazzanti, che renderanno facile la manipolazione dei risultati.
    E in uno scenario simile, quelli come me (e siamo in tanti) continueranno a lamentarsi e a denunciare soprusi e taroccamenti ogni volta che saltano fuori.

  • luca says:

    D’accordo in pieno con Hugh: Sono quelli come te che hanno rovinato il football, vergognati Suzuki.
    Quando parli di calcio fai vomitare.

  • Suzukimaruti says:

    Nikbike: e ci mancherebbe, Moggi è uno che ha girato un po’ ovunque e in genere faceva porcate (quando era al Toro fu invischiato e poi scagionato in una storiaccia di mignotte pagate ad alcuni arbitri uefa). Ma ovviamente la misura, l’intensità e la gravità delle cose varia da caso a caso e direi che l’enormità di Calciopoli è lampante. Non a caso, non fosse stata beccata, la juve si sarebbe tenuta Moggi vita natural durante. Sai, si piacciono.
    .
    Riguardo al caso Garritano, userei molta cautela. Non c’è uno straccio di prova o di accusa sistematica e si tratta solo di ipotesi di un singolo, basate sul nulla. Anche perché nessuno dei suoi compagni di squadra ha mai manifestato nulla di simile, nessun controllo ha mai certificato nulla di nemmeno lontanamente irregolare, ecc. Cioè la leucemia il povero Garritano può essersela presa per sfiga o per altre cause: tutte le ipotesi, messe così, sono valide o non valide nella stessa maniera. Quel che è certo è che una riserva che praticamente non ha mai toccato palla è difficile che venga dopata.
    .
    Anche in questo caso, la dimensione delle prove, la sistematicità dell’assunzione di doping e di sostanze “aumentanti” da parte della juve di Moggi e Agricola si commenta da sè, tenendo conto che in un processo accessorio il farmacista che preparava il doping alla juve (che tra l’altro è stato il mio farmacista per 20 anni) ha patteggiato ammettendo tutte le colpe. Il tragico è che la giustizia sportiva è inadeguata a perseguire certi crimini: mancano le regole, le prassi e gli strumenti, oltre che pene specifiche. E se il mix di farmaci assunto dai giocatori della juve non era tecnicamente considerato doping, lo era nei fatti (lo scenario è questo: immagina che la giustizia vieti il cuba libre, ma non possa farti nulla se bevi un bicchiere di rum e uno di cocacola uno di seguito all’altro), ma c’è un vuoto normativo tremendo.
    .
    Quindi ci starei molto attento a fare di tutta l’erba un fascio, perché ovviamente lo scenario vede degli enormi colpevoli vs altre minuzie.

  • Nikbike says:

    non direi che il problema Moggi e doping sia limitato alla juve … 😉

    http://www.sportpro.it/doping/news/2007/09.htm#GARRITANO
    http://www.blogquotidiani.net/turrini/?p=4
    ..in definitiva la morale della favola che traggo è chelo sport è meglio farlo che vederlo in TV …. 🙂

  • Hugh says:

    Ladri a strisce, truffatori, corruttori, luridi, malfattori, pedofili…visto che sei così moderato e garbato nell’argomentare in punta di fioretto, perchè non provi a spiegare, dall’alto del tuo pontificare, come mai, ora che il presunto sistema di potere è stato smantellato, la Juve è sempre lì a un punto dall’Inter-RestoDelMondo??
    Sono quelli come te che hanno rovinato il football, vergognati

  • Suzukimaruti says:

    Antonio: hanno chiesto l’annullamento di TUTTE le sanzioni. Come se non fosse accaduto nulla. Come se non fosse che la juve era la centrale di questo sistema di taroccamento dei campionati.
    E come se non fosse che la juve è la squadra che – di fatto – ha taroccato materialmente più di altri, per di più consapevolmente in modo illecito e nascosto (vedi i cellulari svizzeri dati da Moggi agli arbitri conniventi).
    .
    La cosa è vergognosa e non c’è nessuna etica aziendale che possa confrontarsi con la decenza, siamo seri. Non è una questione di vis polemica ma di buonsenso.
    .
    E il buonsenso dice che la nuova dirigenza di una squadra sorpresa a rubare (e per questo condannata da 3 gradi di giudizio della giustizia sportiva) non può pretendere sconti alle sanzioni subite in nome di un “rinnovamento moralizzatore” che nei fatti non c’è stato.
    .
    Una squadra con la dirigenza rinnovata moralmente, se fosse realmente onesta e volesse tranciare col passato sporco, avrebbe chiesto i danni a Moggi e Giraudo. E non alla Federcalcio!!!
    .
    E una squadra con una dirigenza nuova e pulita non avrebbe avuto l’arroganza di richiedere – come ha fatto al TAR – * l’annullamento di tutte le sanzioni *.
    .
    Ricordo che il TAR si esprime, in questo caso, sulla “pesantezza” della pena, non sul suo merito. Cioè il fatto che la juve sia colpevole è assodato e indiscutibile (anche dal TAR).
    E cosa chiede come pena più mite la juve? Chiede di non essere sanzionata in alcun modo, come se non fosse accaduto nulla.
    E questo non è un atteggiamento arrogante? Perdonatemi la finezza, ma hanno la faccia come il culo, ecco.
    .
    I pochi tifosi bianconeri intelligenti stanno prendendo le distanze. Oggi, per dire, leggevo di Linus che si diceva schifato e annunciava di smettere di tifare per la juve.
    .
    Per di più la juve si difende male, perché – come Berlusconi – continua a difendersi DAI processi e non NEI processi. E questo è vergognoso, perché significa sentirsi al di sopra della legge.

  • Antonio says:

    Capisco la vis polemica, ma le tue ultime considerazioni mi sembrano un po’ superficiali.
    “Falsare i campionati è reato” (come dici tu, anche se il codice penale in questo caso non c’entra nulla), ma la questione sollevata nel ricorso presentato dalla juve, per quello che ho letto, è un’altra: la società sostiene che le decisioni assunte dalla giustizia sportiva nella stessa sentenza nei confronti di più soggetti – oltre a essere derivate da una non corretta intepretazione delle norme sportive – non siano fra di loro coerenti, essendo stati i comportamenti dei dirigenti della juve puniti in modo più pesante di analoghi comportamenti assunti dagli esponenti dele altre squadre coinvolte.
    Può darsi che queste tesi siano sbagliate, ma in ogni caso mi sembra eccessivo considerare un ricorso al tribunale, per fare valutare le proprie presunte ragioni, una manifestazione di arroganza.
    Tieni anche conto che trattandosi di una società per azioni – per di più quotata in borsa – gli amministratori sono giuridicamene obbligati ad agire per perseguire l’interesse economico della società nei modi più opportuni (e, va da sè, legittimi).
    Ciao

  • Suzukimaruti says:

    Alessandro: in effetti io sono tra l’indignato e il basito dalla faccia da culo della juve. Ma come fanno a pretendere *l’annullamento di tutte le sanzioni* dopo quello che hanno fatto? E vogliono pure i danni!
    .
    Cioè, vogliono dire (e davvero lo pensano) che falsare i campionati non è reato, che si può continuare così?
    .
    Sono riusciti a farmi schifo più questi di Moggi & C. Gli altri erano ladri mafiosi, questi sono ladri arroganti (e molto meno abili).

  • Alessandro says:

    Premetto e che sono Interista… e questo dovrebbe farvi capire come mi sento ora, e cosa penso della dirigenza juve.
    Ma come si fa a pretendere la serie A dopo venti anni di furti e di controllo mascherato del movimento, e dopo vorranno anche un premio?
    La nuova dirigenza è peggio della vecchia, ma non si rendono conto della colossale truffa che è stata fatta ai danni di tutti i tifosi juventini?
    Per quel che riguarda la mia squadra auspico che se la Rubentus dovesse vincere il ricorso al tar essa si iscriva al campionato austrico, sicuramente meno importante e famoso e sicuramente più onesto….
    Scusate lo sfogo di un tifoso dei “perdenti”!

  • Suzukimaruti says:

    No: Fortunato è morto di un caso strano e unico di leucemia su cui i medici (e presto i giudici) si interrogano da anni, anche perché è palese che è stato fatto di tutto per insabbiare la storia e dimenticarla al più presto.
    In questo “sito” (pazzesco come la gente più è stupida e più ignora il concetto di blog) siamo molto bravi ad attaccare i prepotenti, i gradassi e i ladri. Per esempio la juve. Ed era ora che qualcuno lo facesse.

  • Che sito di merda says:

    Il povero fortunato è morto di leucemia non di malattie strane e rare come i giocatori dell’inter di herrera. Comunque complimenti al sito siete molto bravi ad attaccare gli altri spero che nella vita pensiate anche a voi stessi.

  • Suzukimaruti says:

    sì, tiz. Adesso raccogli il ciuccio e torna nel box, grazie…

  • tiz says:

    suzuki ammazzati

  • BARBARA says:

    “Trenitalia comunica che il il treno bianconero in partenza da Torino con 30 punti di ritardo ferma a La Spezia, Genoa, Albinoleffe, Trieste, Vicenza, Brescia, Verona, Mantova, Modena, Bologna, Piacenza, Rimini, Cesena, Arezzo, Frosinone, Pescara, Napoli, Bari e Crotone”

  • Fra says:

    sensazione unica: passare col 4 davanti allo giuvestore, nel giorno del grande SI di cristian abbiati, e vedere sulle vetrine la mega scritta S-A-L-D-I. quanti piaceri ci sa riservare la vita!

  • spider says:

    Ovviamente nè concordo nè commento

    Ma mi risulta vero che Buffon sia un Nazi

  • regulus21 says:

    Sono con felice bisonte in toto (nero… a piacere).
    .
    – Perché Moratti è fuori dalla storia? Un petroliere che spende miliardi e che non vince, che sa che gli altri barano… si sta zitto? Siamo sicuri che ne sia completamente fuori?
    – Perché Confalonieri comincia ad alzare la voce?
    – Perché solo il Milan è rimasto in A?
    – Perché ho come la sensazione che l’Empoli non riuscirà ad ottenere la licenza Uefa?
    .
    A questo punto auspico un’alleanza Moggi-Zeman che distrugga tutto il possibile!

  • vanishoxygel says:

    rimane un mistero come ci si possa scaldare tanto per il pallone, ma osservare è divertente
    🙂

  • felice bisonte says:

    sei sempre il solito, non discuto più.

    cmq mio padre ex juventino l’anno prossimo tiferà toro! questa sì che è una notizia, no?
    io invece continuerò a tifare samp (ah grazie di avermi fatto sapere che in realtà sono juventino, evidentemente chi non è d’accordo con suzuki e non tifa toro è PER FORZA juventino. non si dica però che questo è razzismo. mi si dica però come si deve chiamare: deficienza mentale? intolleranza? palese mancanza di accettazione delle altrui opinioni? faremo un sondaggio).

    detto ciò, ribadisco: è chiaro, vuoi parlare male della juve e questo è legittimo, figurarsi. io, che – parrebbe, da quanto dicono certi informatori forse non del tutto controllati – sono suo tifoso, sono il primo a rallegrarmi della sentenza. figurarsi uno che manco tifava italia visto che era piena di giocatori della juve, e manco hanno convocato stellone!!!

    ‘c’è un morto di mezzo, siamo seri’. ecco. appunto. prima di fare accuse gratuite vedi di documentarti. se no siamo a livello di eva 3000. è chiaro o no porca troia??? non dico mica che non hai ragione; magari è così. ma finchè non c’è manco un’accusa questi sono vaneggiamenti. siamo seri: è proprio il caso. che me ne frega di ‘difendere’ la juve? è che appena uno non è schierato anti juve è fascista, irresponsabile e stronzo. e qui comincio a rompermi il cazzo.

    per il resto, vogliamo parlare della sentenza e dei suoi limiti o fare il solito rito di spandimento di merda sulla juve, sui suoi tifosi, sui suoi dirigenti, su tutti quelli che osano nominarla senza metterci un insulto accanto? ditemi presto, che mi sto annoiando. nel primo caso magari si dscute, nel secondo lascio l’onore ai tifosi del toro che si possano fare la loro dose di onanismo quotidiano. amen.

  • Suzukimaruti says:

    Insisto: attaccate me e i miei toni perché non sapete ammettere la sconfitta e soprattutto l’infamia di essere sempre andati dietro ai presunti più forti, che poi si sono rivelati dei malfattori e truffatori.
    .
    Come ho già detto: sarò odioso (e sì, giro il coltello nella piaga con somma gioia per aumentare la vostra sofferenza e vendicare le tante squadre oneste di decenni di furti bianconeri), ma voi siete ladri. Ed essere odiosi non è reato. Avrò meno classe di voi, perfino meno trofei, ma vado a dormire tranquillo e non sono costretto – come felice bisonte – a fingere di non essere juventino (non ci ha mai creduto nessuno) . Capisco che è una cosa di cui vergognarsi, ma fa tristezza.
    .
    Rispondendo punto per punto al mezzo tentativo di ribattere al mio post:
    .
    juve ladra ma anche altre squadre, come il Milan,ecc. – qui si fa del benaltrismo: il mio post parla della juve, che è la più ladra tra le squadre italiane, oltre che il centro originatore della frode sportiva
    .
    Calciatori al soldo della Gea: ce n’è in tutte le squadre – appunto: la Gea controllava il campionato, manipolando i giocatori, che rispondevano a Moggi, nel doppio ruolo – in conflitto di interessi -di proprietario della Gea e manager della juve
    .
    Doping: è una mia opinione – evidentemente chi critica non ha letto gli atti del processo-farsa per doping; ma su tutto basta un fatto: il farmacista che preparava il doping alla juve ha ammesso la colpa, ha patteggiato (e incidentalmente è stato per anni il mio farmacista).
    Riguardo a Daniele Fortunato è vero, nulla è stato dimostrato; in compenso è morto di una forma di leucemia sconosciuta e unica, in uno scenario che tuttora genera sospetti, in primis nella famiglia, che ha accusato apertamente la juve di “imbottirlo di farmaci a noi ignoti”. E la storia puzza: sono sparite le cartelle cliniche, il medico sociale della squadra non ha mai chiarito cosa fosse somministrato al giocatori, tutto è stato archiviato in fretta e furia e tuttora c’è una morte misteriosa (con un decorso simile a quanto è avvenuto al povero Signorini) senza un perchè. Io non so quanto sia umano e intelligente nascondersi dietro un non possumus di fronte a queste cose. Per difendere vanamente una squadra di calcio, mi sembra si esageri. C’è un morto di mezzo, siamo seri. Cazzo.
    .
    Tutti gli ultras sono razzisti – primo: non è vero (non ricordo striscioni razzisti del Toro o del Livorno, per dire due squadre che seguo) secondo: è benaltrismo italiota dire “lo fanno tutti” per sottrarsi alle responsabilità terzo: il fatto che lo siano molti non è una scusa valida (sembra di sentire i democristianio durante tangentopoli che dicevano che “è tutto un gran magna magna”. Quando non si hanno argomenti ci si nasconde nel qualunquismo,
    .
    Tifoseria connivente: lo sarebbero state tutte – evidentemente chi critica non legge i giornali. La juve ruba e i tifosi si schierano con la dirigenza ladra. La Lazio ruba e i tifosi cercano di menare il loro presidente ladro. I fatti smentiscono un altro tentativo di benaltrismo. Siete riusciti a fare più schifo dei tifosi laziali…
    Riguardo ai tifosi che hanno smesso, mio auguro che siano tanti, perché la juve è troppo infame per meritare dei tifosi, dopo quello che ha fatto allo sport. Nel calcio, frodare è il male assoluto, insieme al doping.
    .
    Portiere nazista: anche qui, basta informarsi (maglietta con scritto “boia chi molla”, polemica sull’88 come numero di maglia, celtica, ecc.). Certo, non lo ha mai ammesso, ma se per questo Malgioglio non ha mai detto di essere gay.
    .
    Provenzano, Riina, Brusca (e pure i Savoia) tifosissimi della juve; sì ma Craxi era del Toro – primo: si fa di nuovo del benaltrismo; secondo: mi sembra un’uscita infelice; non ho notizia di capomafia del Toro o di granata che hanno sciolto bambini nell’acido.
    .
    Ora evitate risposte-fuga tipo “sei sempre il solito, non ne discuto più”, ecc. E’ tempo che chi si è bullato per anni con un’arroganza mostruosa prenda tutte le mazzate umane e morali che si merita per aver sostenuto (sapendolo, pwrché tutti lo gridavano) una squadra di ladri dopati.

  • bandini says:

    d’accordissimo con felice bisonte. ottima analisi del pensiero offuscato di suz. suz, con tutto l’affetto, non mi sei mai sembrato tanto beota. e dire che ti ho sempre reputato un bel cervello… meglio quando parli di musica e libri. un bacio, silvia.

  • felice bisonte says:

    allora suz, detto che non sono juventino, che non me ne frega un cazzo nè è mia intenzione difendere la juve che difendibile non è, ribadito che il tuo sfogo è patetico nel voler girare il coltello nella piaga per atavico complesso di inferiorità dei granata nei confronti della juve, quoto riga per riga quelo che dici:

    Frode sportiva, corruzione degli arbitri, –> ok, ma non c’è solo la juve, no? perchè parlare solo della juve, perchè non citare quei figli di puttana degli arbitri conniventi, perchè dire che tutto il male viene da moggi? che posizione scontata, oltre che sbagliata di fondo

    calciatori al soldo della gea, –> questo di per sè non è un crimine; e ci sono calciatori di n squadre

    doping perenne (con un morto di mezzo), –> questa è una tua opinione, specialmente con la storia di fortunato

    ultras razzisti, –> questo si può dire di TUTTE le tifoserie e credo che in quanto a intransigenza il toro meriti largamente il primo posto; basta vedere che opinione hanno degli juventini…

    ex dirigenza composta da 2 corruttori su 3 –> infatti sono giustamente puniti

    (e il terzo è bettega…), –> eccola: tipico esempio di allusione razzista…

    proprietà di affamatori di operai –> questa è vetero comunista

    e per di più in parte tossici con un pessimo gusto nella scelta dei travestiti, –> questa è degna di christian de sica

    tifoseria in curva connivente con i corruttori, –> come lo sarebbe ogni tifoseria ultrà; e poi non è vero, per quanti tifosi juventini (che tu ovviamente non conosci) hanno smesso di tifare e addirittura di interessarsi di calcio

    fondi neri, scommettitiri in nero, –> va bene ma al solito non è una peculiarità della juve

    portiere nazista, –> questa invece è un’altra tua opinione

    tifosi vip tra cui Riina, Provenzano e Brusca, –> e questo cosa dimostra, scusa? anche craxi era tifosissimo del toro

    giornalisti pennivendoli a libro paga. –> altra opinione personale

    Ecco il male del calcio. –> ecco la gratuità del tuo intervento. non vado avanti perchè mi sembra assurdo incazzarsi per questa divergenza di opinioni, ma visto che è assolutamente evidente che perdi qualsiasi tipo di obiettività quando parli di juve, un consiglio: lascia perdere. non ci fai una gran figura. parlare di etica, di valori da trasmettere ai figli, ma che cazzo vai a dire??? mi sembra che ti agiti sui massimni sistemi quando invece c’è una squallida storia di corruzione, tutto qui.

    personalmente sono felice delle condanne di primo grado, salvo che c’è stata una spudorata azione di recupero del milan della quale, porca eva, non fai il minimo cenno! quindi, se vuoi blaterare a sproposito per dire il male della juve senza particolari riferimenti alla cronaca, nessun problema; se però vuoi usare le tue idiosincrasie personali per interpretare il mondo, dando la colpa a qualsiasi essere vivente o mano vestito di bianconero, rimango dell’opinione che dici un mare di cazzate.

    saluti…

  • John Zorn says:

    SERIE B! SERIE B! SERIE B!

    Anche se ai maledetti Gobbi bastardi non posso dar torto quando dicono che son stati graziati gli Sozzo Neri del nano di Arcore…

    Che, nel suo tipico stile, continua a lagnarsi e far battute idiote…

    JZ

  • djdona says:

    suzuki, secondo me hai sbagliato bersaglio… troppo facile scagliarsi contro la juve in questo momento, che tanto bene o male due anni di B se li dovrebbero fare… invece il milan e’ il vero graziato della situazione, perche’ non venitemi a dire che non meritava molto piu’ di lazio e fiorentina la b… perche’ sono quasi sicura che juve e milan fossero perfettamente d’accordo a spartirsi scudetti e diritti televisivi…

  • Suzukimaruti says:

    No, scusate: voi juventini potete solo tacere e nascondervi.

    voi siete i ladri
    voi siete i frodatori
    voi siete i dopati
    voi siete i servi di quel criminale di Lucianone
    voi avete infangato lo Sport

    Mi sono stufato di questa attitudine berlusconiana per cui prima la gente commette i crimini e poi si infastidisce per il “cattivo gusto” degli onesti che giustamente si lamentano dei torti subiti.

    Se l’italia è un paese di merda, senza un’etica’ senza una dignità è perché la gentaglia come voi non ha nemmeno il pudore di tacere quando viene presa con le mani nel sacco. Una volta i criminali avevano il buon gusto di tacere. ora rubano e dopo che sono stati beccati fanno gli arroganti.

    Ma che cazzo di valori trasmetterete ai vostri figli? Se perfino per il calcio c’è un deserto etico, siamo rovinati!

    Il fatto è che riuscite solo a lamentarvi per i toni del mio post, PERCHE’ NON AVETE UNO STRACCIO DI ARGOMENTO PER CONTROBATTERE A QUANTO HO ELENCATO! Sono tutti fatti incontrovertibili, che vi fa orrore leggere, perché è come guardarsi allo specchio e scoprirsi orribili.

    Sono petulante? E chi se ne frega, sempre meglio che ladro, sempre meglio che fare parte di una tifoseria che ha fatto uno striscione mastodontico in cui spalleggiava Moggi e Giraudo, sempre meglio che produrre uno striscione con su scritto “il fine giustifica i mezzi”

    Dai, provate a controbattere nel merito al mio post. Come tutti quelli che hanno torto, riuscirete solo a esprimere fastidio e svicolare. Non avete uno straccio d’argomento.

    Dai, tornate alla vecchia e sana moda per cui ci si vergogna in silenzio delle proprie malefatte, si tiene un basso profilo, si riga dritto e si spera nella clemenza dei giusti.

    Guardate, io sono un garantista etico: nessuno tocchi Caino, ci mancherebbe. Ma Caino smetta di rompere i coglioni e taccia, cazzo!

    Io lo so come vi sentite, almeno lo so in parte: vedo il vostro nervosismo, il vostro reagire scomposto, l’umiliazione che vi sale e la consapevolezza crescente di essere stati arrogantemente dalla parte dei cattivi. Vi dà più fastidio questo che la prospettiva di 2 anni di B.

    E’ che vi state rendendo conto che tutte le palle con cui avete riempito le vostre misere esistenze – lo stile juventus, la vecchia signora, ecc. – si sono rivelate tali. E non avete il coraggio di ammetterlo di fronte a noi onesti e a voi stessi in primis.
    E’ triste a dirsi – e misura la profondità delle vostre vite – ma vi è crollato un sistema di valori. E ora siete psicologicamente orfani, impauriti.

    Imparate una lezione da un tifoso onesto di una squadra giovane (abbiamo 1 anno di vita e più di un secolo di storia), che ha un’etica anche quando tifa: quando si sbaglia si chiede scusa, si ammettono le colpe, si abbozza.

    Imparate l’etica da noi, dalle tante squadre che hanno meno trofei di voi sulle bandiere, ma hanno un’identità, un’umanità e una storia pulita.
    Imparate dai tanti che seguono il pallone per divertimento e non per riempire vite mediocri di esaltazione per vittorie procurate con la truffa. Imparate che lo sport è bello anche se non si vince sempre, anche se la squadra va in vacca, anche se retrocede.
    Ma se volete vivere meno tristemente, smettete di cercare di vincere “con ogni mezzo necessario” e iniziate a giocare.

    E cercate di recuperare un brandello di etica tra i cocci del vostro misero ego di conquistadores sorpesi a barare. Fino ad allora non avrete i requisiti umani e morali per parlare di sport, per nominare il Toro (cioè una delle tante vittime dei furti della vostra squiadra), per alzare la cresta.

    Davvero, abbiate pietà di voi stessi. Sono 32 anni che vi conosco: eravate quei bambini stupidi all’asilo che tifavano per la squadra che vinceva sempre, che credevano che queelo li rendesse più forti. Si diventa gobbi così, per supplire all’insicurezza.

    Ora fatevi almeno due anni di serie B e cercate di essere più umili. Vi farebbe bene ai nervi uscire dallo stadio- magari anche avendo vinto – senza avere il retropensiero ” abbiamo forse rubato?” che vi perseguita (fate pure gli gnorri, ma lo sospettavate da tempo).
    Il primo anno in B soffrirete come cani, il secondo anno in B vi sentirete meglio, se resisterete alla tentazione di non rubare anche lì. Il terzo anno in B ci farete il callo 🙂

  • swampthing says:

    questo post è talmente animoso e gratuito che non posso fare altro che applaudire a chi, con disprezzo della piacioneria dilagante, dice le cose come stanno. 😉

    10 100 1000 volte serie B, luridi malfattori!

  • qwerty says:

    ^^quoto in toto

  • felice bisonte says:

    questo post è talmente animoso e gratuito che avrai convinto 100 persone a tifare juve.

    e non ti sei neanche accorto che il vero beneficiario della sentenza è il milan. cioè berlusconi. cioè galliani, cioè la lega, che ha di fatto permesso il ‘sistema moggi’.

    ora questo accanirsi contro la juve adesso, da parte di un torinista doc, suona patetico e di cattivo gusto. come sempre quando si sente un tifoso del toro parlare della juve, d’altronde; con toni e modi che tutte le (effettive) ragioni appaiono irrazionali e non condivisibili.

    che palle!

  • Suzukimaruti says:

    Ma è ovvio che la Viola è vittima ed è stata inculata. Fossi a Firenze sarei con quelli che protestano.
    .
    Detto questo, a me interessa chela juve soffra e sguazzi nella merda. La gioia per il fatto che una sentenza dichiari che sono ladri è troppa per farmi valutare altro.
    .
    Riguardo ai provvedimenti accessori, mi auguro vivamente li facciano, altrimenti i gobbi tornano a rubare. Ma non mi sembra si possano fare per sentenza durante un processo. Però sono cose da fare subitissimo: salary cap, gestione dei diritti tv, ecc.
    .
    Dai che l’anno prossimo siamo allo stadio Grande Torino a sfanculare i gobbi quando giocano contro la Fiore!

  • Gommaweb says:

    Hai scritto: “la parte sana e democratica del paese ha fatto quadrato contro il sistema di potere bianconero e la sua coda di crimini”. Non diciamo eresie per favore. La parte italiota del paese ha voluto la sua assurda vendetta da bruciare e godere in pochi giorni, colpendo a caso e senza la lucidità per cambiare davvero le cose. La juve in B? Ben venga. Ma ricorda che hanno negato a tutti (anche a loro) una difesa come si deve. Questo mi fa schifo, da tifoso viola inculato a sangue (innocente) per l’ennesima volta. E da italiano, per tutti quei connazionali che pensano di far giustizia calpestando il potente di turno elevato al rango di capro espiatorio e nascondendosi all’ombra degli altri milioni che fino al giorno prima gli leccavano il culo. Guarda le pene che han dato a Carraro e soci. Erano i padroni del calcio e fra quattro anni potran tornare a esserlo. Vuoi giustizia? Colpisci anche i diritti televisivi. Metti un tetto ai contratti miliardari. Altrimenti ti troverai con una squadra a strisce non più bianconere, costretta a vincere con ogni mezzo per perpetuare il suo potere assoluto. Questo è da cambiare. Per questo si dovrebbe gioire. Per questo non seguirò più il calcio. Cazzo, mi han fatto rivalutare perfino Bettino come non mai. Ha pagato per tutti, compreso chi lo accusava e poi ha governato l’Italia grazie al potere che Craxi lo aveva aiutato ad accumulare. La mia idea di giustizia (sportiva e non) è un’altra. Ho finito. Ciao.

  • Suzukimaruti says:

    qwerty: hai ragione, la partita col Mantova è stata scandalosa; nelle due finali dei playoff sono riusciti a darci 3 rigori contro, fai un po’ tu…

  • Suzukimaruti says:

    ma poi a me se quel dopato di merda di Cannavaro (mister flebo, appunto) va al Chelsea, mi fa pure piacere.
    dopo la società bisogna colpire i calciatori, perché sapevano (ed è inutile che facciano le santarelle).
    .
    E poi riapriamo il processo su doping, che lì c’è un morto di mezzo e io vorrei capire quale farmaco dopante juventino ha fatto crepare il povero Fortunato. Per una cosa simile credo si possa chiedere lo scioglimento della società. Attendo fiducioso, perché quella fatta ieri non è che un millesimo della giustizia che andrebbe fatta.
    .
    Da oggi essere juventini è ancora più infame. Non hanno più alibi: stanno dalla parte del torto. Come i repubblichini.

  • alessio says:

    All’inizio avevo giudicato la sentenza equilibrata e “furba”, cioè difficile da attaccare, ma poi ripensandoci e leggendo diversi commentatori mi sono reso conto che al contrario è tutta interna al solito ordine esistente, che non si va veramente a scardinare. Anche le penalizzazioni di punti, assegnate con numeri da farmacista, temo siano a rischio ridimensionamento o azzeramento in appello: cambiare la penalizzazione della Juve da -30 a -10 non è uno stravolgimento della sentenza, ma solo della pena accessoria, ovvero qualcosa che anche una corte sportiva simile alla Cassazione può fare in piena autonomia. Non è forse vero?

    L’altra paura è (era) quella dell’amnistia “regalata” dalla vittoria ai mondiali, ipotesi tramontata in sé per sé ma che vedo ritornare come campagna di stampa e dichiarazioni, in attesa dell’occasione giusta. Leggo da dirigenti e politici che “i giocatori che hanno fatto grande l’Italia non potranno giocare le coppe e dovranno emigrare” e cose così. Per esempio, si parla di Fabio “flebo” Cannavaro in procinto di trasferirsi al Chelsea: se dovesse avvenire, scommettiamo che la colpa sarebbe della CAF (e di Borrelli, e di Guido Rossi, e di Prodi…) e non del pacco di soldi che ha messo sul tavolo Abramovich?

  • degra says:

    poca leggerezza? per me ci sei andato anche troppo leggero…
    soprattuto pensando che le pene verrano sicuramente ridotte intutti i gradi di appello già preannunciati…

  • qwerty says:

    “si capisce che questi ladri a strisce hanno già iniziato a rubare di nuovo e continueranno a farlo, se non sapremo nuovamente fermarli.”

    il solito granata che si sente vittima…esagerato…
    siamo stati puniti… non siete contenti????
    figuriamoci se continueremo a rubare..dopo tutto quello che è successo…
    al massimo il milan continuerà…o anche voi (la partita con il mantova è stata scandalosa)

  • biba says:

    Ma è troppo poco per quei luridi!Ed è solo il primo grado…uffa… 🙁

  • tanadelletigri says:

    Ammazza, l’hai presa alla larga. 🙂
    Comunque non illudiamoci.
    L’appello ridimensionerà tutto.

What's this?

You are currently reading Stile juventus at Suzukimaruti.

meta

%d bloggers like this: