Ricordati chi devi votare!

May 26th, 2006 § 5 comments

(nota: il titolo è da leggersi con tono invasato alla "Ricordati che devi morire!", quindi rispondetemi come Troisi e segnatevelo)

Qui si è già fatto un endorsement a Francesco Salinas, il candidato indie al Comune di Torino nelle liste chiampariniane, ma a poche ore dal voto mi sa che è utile un promemoria, perché le preferenze sono una brutta bestia e alla fine uno si dimentica e dà un voto incompleto.

Quindi, ecco la pedante spiegazione su come si vota:

il nome Salinas va scritto sulla scheda azzurra tracciando una croce sul simbolo "LULIVO con Chiamparino"

Casomai vi venisse qualche dubbio sul perché votare Salinas e non qualche classica cariatide del centrosinistra, ecco un po’ di motivi:

1 – ha un blog (un vero blog e non un marchettone elettorale), pieno di foto e con un bel po’ di ironia e leggerezza calviniana che non guasta mai. Ed è un blog in cui fa il diessino molto meno del sottoscritto

2 – ha un sito internet considerato fighissimo da chi se ne intende. Sembra candidato in Messico, a giudicare dalla grafica, ma lo si vota anche per lo svulazzo fantasioso, no?

3 – come già dicevamo, è una persona reale e non un militonto o uno di quelli tirati su a pane, sinistra e paraocchi. Quindi ha una vita, un lavoro reale, vive nel mondo reale e tra l’altro ha ottimi ascolti musicali non da diessino (niente Nomadi e Modena City Ramblers, per capirci, ma REM, Pavement, ecc.)

4 – ha testè postato e fatte sue un paio di righe interessanti sull’open-source in Comune (contando che a sinistra parlare di queste cose nel 90% dei casi provoca sconcerto, per il semplice fatto che il militante medio è vagamente indietro a livello tecnologico: c’è gente che ancora non si fida della pentola a pressione)

5 – (mi dicono) è anche un bel ragazzo

6 – lo conosco di persona da anni ed è uno che ne sa, che ha il coraggio di alzarsi e mandare tutti a cagare se qualcosa non gli piace anche dalla sua parte e soprattutto riesce a portare ironia e leggerezza nella politica (qui il suo resoconto su un confronto tra lui e il fantasmagorico Revello di AN, quello con la testa grossa, le spalle strette e i manifesti 6×3 in tutta la città; il tutto per dire che VOGLIO la penna elettorale di Revello)

7 – è anche uno che se fa cazzate o si sveglia male e un bel giorno aderisce all’UDC, sappiamo dove andarlo a prendere

8 – potrebbe essere un ottimo consigliere comunale, di quelli che non vivono in una torre d’avorio, ma interagiscono con elettori, amici e nemici. La sua promessa è non chiudere il blog ma – se eletto – usarlo come uno spazio di confronto, proposte, ecc. Insomma potrebbe esserci qualcuno che ha un contatto diretto con la comunità blog torinese e anche coi cani sciolti che passano di lì. Per chi fa politica, parlare bene è fondamentale, ma pure saper e voler ascoltare ha il suo perché.

§ 5 Responses to Ricordati chi devi votare!"

  • marco.inge says:

    grazie, Paolo.
    non mi convince al 100%, ma capisco…
    PS in bocca al lupo…

  • Paolo says:

    Marco, l’apparente contraddizione tra flash e open source mi pare la risolva bene un commento al post incriminato, sempre sul blog del salinas. Prova a leggerla e a vedere se ti convince.
    Ciao!

  • archeogaia says:

    Mi permetto di consigliare agli elettori di Rifondazione 2 nomi interessanti per queste elezioni:
    AL COMUNE Luca Cassano, 24 anni,studente (www.lucacassano.it)
    ALLA PRIMA CIRCOSCRIZIONE Giulia Bertelli,24 anni, studentessa (il mio Blog Historiaugusta)
    Per quanto riguarda Salinaas, ho beccato in giro diverse sue cartoline, sono graficamente splendide, ma permettimi un po’ inutili ai fini elettorali, perchè non credo che poi tutti vadano a vedere il sito.
    Secondo me doveva lasciare in prima pagina la foro con SoluzioneSalinas, e dietro spiegare chi è e mettre il simbolo del partito.
    Spero che passino più consiglieri giovani possibile, di tutti gli schieramnti del Centrosinistra, perchè credo ce l’elezione di Napolitano sia la convferma che l’Italia è veramentee un geriatrico della politica!
    Mi attende lunedì la 24 ore rappresentante di lista al seggio 1, miodddio.
    VOTATECI!
    Ciao a tutti!

  • marco.inge says:

    ok per quasi tutti i punti…
    ma il sito?
    come si fa a dire:

    VOGLIAMO una città innovativa, aperta verso il futuro e che sappia sfruttare le nuove tecnologie per rendere più vicino il rapporto tra Ente e cittadini.

    e poi fare un sito cosi’, in Flash???
    graficamante bello, con un gioco di parole molto azzeccato nel nome a dominio, ma NON ACCESSIBILE???
    sara’ che non sopporto di mio i siti in flash, che considero l’antitesi di tutto cio’ che la rete rappresenta in termini di contenuti…
    e che vanno bene per quelli che vogliono “essere”in rete, giusto per esserci, con grafiche accattivanti, animazioni etc…
    ma che non hanno nessuna (o pochissima) intenzione di comunicare “contenuti”…
    ma come si fa a parlare con cognizione di causa di Open Source, e poi fare un sito basato su Flash, che appariene “by definition” al novero dei software proprietari, destinati alla commercializzazione e non alla divulgazione del codice?
    La filosofia di fondo di Flash e’ opposta, nella produzione di contenuti web, a quella divulgativa del movimento open source che invece ha consentito lo sviluppo e l’implementazione di linguaggi di programmazione per il web aperti come DHTML, Javascript, Php etc…
    ora, le mie considerazioni potranno essere banali (o troppo di nicchia), e nessuno ci fara’caso (spero per Salinas).
    ma penso che la contraddizione fra il bel post sull’open source, altamente condivisibile, e il sito di presentazione in Flash non sia un gran biglietto da visita…

  • AXELL says:

    in effetti pare brillante…

What's this?

You are currently reading Ricordati chi devi votare! at Suzukimaruti.

meta

%d bloggers like this: