Pure oggi a Casa Torino

April 5th, 2006 § 8 comments

Cari adepti di Scemology, oggi parliamo di sguardi sulla città.

In diretta sui 91.2 Mhz in FM di Radio Centro 95 dalle 21 alle 24, ospitiamo Lorenzo/ToLove, il migliore urbanblog fotografico sulla nostra amata città, poi Massimo Gabutti: l’uomo che ha il merito (o la colpa, fate voi: io dico il merito) di aver creato a Torino la factory musicale che ha scoperto gente come gli Eiffel 65 (di cui  – a scanso di equivoci – sono un fan fin da tempi non sospetti), ma ha anche lanciato una serie di singoli dance stre-pi-to-si.
E poi sentiamo ancora Rocco Moliterni, storico giornalista esperto in cose torinesi (mangerecce e non), che ora cura un blog su La Stampa, che parla appunto di cosa accade sotto la Mole.

Infine, chiude le danze il saggio della settimana, cioè l’ineffabile Giorgio Gianotto, di cui abbiamo già detto bene ieri ma di cui fareste bene a leggere il blog.

§ 8 Responses to Pure oggi a Casa Torino"

  • ilPestifero says:

    Stupendo articolo. Stupendo Blog.
    Non vedo l’ora di andare a votare domani!
    Solo su una cosa non sono d’accordo, quando dici:”Anche su questo blog – violando una delle regole implicite per cui non vado dietro alle menate di Berlusconi, giacché l’attenzione su di lui, anche se negativa, gli dà visibilità e forza a lungo termine – si è deciso di giocare un po’ con l’appellativo “coglione” datoci dal nano brianzolo per il solo fatto che non la pensiamo come lui.”
    O meglio, non è che non sono d’accordo ma ho preferito evitare di parlarne sul mio blog (magari cambiando banner e simili) proprio per questo motivo.
    Come tu ben sai e ben argomenti nei tuoi post, il nostro Onorevole Presidente del Consiglio è molto furbo, anzi è il modello dei furbi, e quindi non mi va assolutamente di fargli pubblicità all’indomani delle elezioni.
    Parliamo di più degli altri e di meno di questo giullare.
    Ancora complimenti!

  • dan says:

    ciao suzuki-coglione, ciao coglioni da tutta italia,
    vi indico un sito sublime…
    fatevi quattro risate!
    http://www.invideoveritas.tk/

  • la mela sonica says:

    quote degli scomettitori in tempo reale.
    e loro ne sanno…

    http://odds.bestbetting.com/specials/politics/italy/next-prime-minister?view=history

  • archeogaia says:

    Dunuqe,ritengo che lo stile razionalista dell’era fascista sia bello quando creato da un manipolo di artisti/architetti di fine pensiero come l’EUR o ad esempio il quartiere Flemming, insomma la max parte di case dell’epoca presenti a Roma.
    Tutto il resto, tranne alcuni rari esempi è davvero obrobrioso e senza nesso!
    Il “dito” di Torino non ha proporzione,ha un impiego di materiali dozzinali ed inoltre non viene mai risistemato in facciata creando quell’effetto “ci sei ma non ti cago” che lascia un po’ così.
    Per il resto,SONO UNA COLGIONA E NE VADO FIERA.
    P.S scaricatevi il banner degli orgoglioni,sul mio Blog trovate l’accesso al sito!
    Hasta magnana

  • pietro says:

    mi permetto di difendere l’architettura razionalista estrapolandola dal suo contesto ideologico!! Purtroppo la torre della reale mutua fa cagare nel contesto di piazza castello, ma ci sono fulgidi esempi di arte di regime che hanno un diabolico fascino sul visitatore senza per questo deturpare l’ambiente…

  • Suzukimaruti says:

    beh, ma la si può voler visitare per abbatterla! 🙂

    La torre littoria di Piazza Castello/Via Viotti è talmente brutta da fare senso perfino ai fascisti

  • TOlove says:

    E’ stato un piacere.

    Spero di non aver fatto la figura del fascista a voler visitare proprio la torre littoria…con tutti i posti che mi potevano venire in mente…

    la prossima volta dirò che voglio visitare come minimo la casa di Gramsci o l’albergo di Pavese 🙂

What's this?

You are currently reading Pure oggi a Casa Torino at Suzukimaruti.

meta

%d bloggers like this: