The last train to Lost-ville aka “smetto quando voglio”

March 6th, 2006 § 19 comments

Se siete così fuori dal mondo da non avere ancora visto Lost, sappiate che stasera iniziano a trasmetterlo su Rai2, credo alle 21. In italiano.

Teoricamente dovrebbero trasmettere (per la solita follia italiana per cui le fasce televisive vanno riempite per intero) le prime tre puntate.

Poi accadrà una cosa: viste le prime 3 puntate gli ascolti delle settimane seguenti crolleranno. E non perché la gente ha perso interesse nella serie, ma per l’effetto contrario. Cioè dopo le prime 3 puntate non sopporterete l’idea di attendere una settimana per poter venire a capo dei misteri dell’isola. E quindi vi rivolgerete al vostro pusher di fiducia e vi farete passare tutte le puntate (in Divx stanno su 4 DVD), consumandole a colpi di 5 o 6 per volta durante notti insonni.

Così capirete perché quel fesso del vostro collega scriveva 4 8 15 16 23 42 ovunque in ufficio, perché sentivate al bar gente che mormorava di botole, perché sembrava essersi impennato l’interesse verso la Filosofia (tutti a discutere di Locke e Rousseau) e perché qualche beota firma le mail con "thank you, namaste and good luck".

Insomma, resterete anche voi colpiti dagli eventi e la vostra vita (microscopicamente) cambierà per un po’. Poi, mi auguro fra tanto tempo, quando la serie finirà andremo tutti in una clinica in Trentino a disintossicarci. Per ora benvenuti nel club. 

§ 19 Responses to The last train to Lost-ville aka “smetto quando voglio”"

  • Nebo says:

    LOST è il migliore telefilm che io abbia mai visto. Abrams é un genio. Non ho mai studiato tanta geologia, magnetismo e psicologia come adesso. Siamo – o eravamo – tutte persone normali, eh. Tuttavia adesso ogni venerdì facciamo dibattiti mostruosi con teorie strampalate farneticando, consultando libri. Il bello di Lost è che ti lascia spaziare con la gente che hai attorno e finisci a parlare di cose – finalmente – diverse dalle cazzate di ogni giorno. Ora scusate, devo andare ad immettere il codice.

  • degra says:

    spoiler? a chi lo dici… io ho in casa lo spoiler vivente: mia mamma… quando legge un libro o vede un film (qualsiasi) te lo deve raccontare “senza se e senza ma”, anche se non te ne potrebbe fregare di meno… e lo stesso ha fatto con quel poco di lost che ha visto lunedì sera. Ed è stato inutile puntualizzare più volte che io dovevo ancora vederlo e avrei preferito fosse una VERA prima visione… 😛

  • la mela sonica says:

    pietro:non sono cinesi sono coreani 😉
    è solo l’inizio per te… 🙂
    per il,resto ho visto 2×15 maternity leave,grande puntata.non dico niente per evitare spoiler.
    per i neofiti:nulla peggio degli spoiler.sappiatelo.

  • Pietro says:

    Beh… devo dire che l’entusiasmo (tuo e di quegli altri 1 o 2 personaggi che mi hanno parlato di Lost) è pienamente giustificato. Fa un po’ Isola dei famosi, ma una volta che ci fai l’abitudine ti prende eccome! Avrei potuto vederlo prima, ma avevo poco tempo per pensarci. Visto che lo davano addirittura in chiaro mi son detto: basta, mi scarico sta prima serie. E così ho visto ieri sera i primi due episodi senza pubblicità. Grande inquietudine! Personaggi preferiti: Kate (dopo che si scopre che aveva lei le manette), Sahid e i due cinesi paranoidi. Il personaggio che mi inquieta di più: il pazzo che gioca a backgammon sulla spiaggia. Il particolare che mi inquieta di più: il cane labrador che tutto osserva. Non sarà tutto un incubo partorito dalla mente del cane? Ciao. Adesso so che diventerò lost-addicted.

  • bibonnese says:

    abbi fede degra…abbi fede… 🙂

  • degra says:

    mah… viste le prime puntate (3? sono così corte?) non mi sono appassionato quel granchè, almeno per ora. Cioè, pensavo fosse un thriller psicologico, ma i “mostri che mangiano la gente”, quelli proprio secondo me stonano sull'”isola dei famosi”…

  • svaroschi says:

    C’è una clinica di disintossicazione da Lost in Trentino? (ci sei già stato, non fingere…)
    😛

  • Mia says:

    Scusa, dimenticavo: complimenti per il titolo del tuo post: è fantastico!

  • Mia says:

    Ho iniziato a vederlo lunedì, ma non trasmesso da RaiDue… Ho già tutta la prima serie completa, così evito la pubblicità… Sono veramente felice di entrare nel club, anche se non avevo mai visto nessuno scrivere quei numeri! Mi piace il fanatismo quando è pienamente meritato (e Lost se lo merita tutto) 😉

  • djdona says:

    anche io, dopo averne tanto letto, (su questo blog per lo piu’, che fra i conoscenti solo uno aveva gia’ visto lost) ieri l’ho finalmente visto, ed non ne sono stata delusa…siccome al momento sono senza adsl credo che non faro’ diminuire l’audience di rai 2 il lunedi’ sera, anzi 🙂
    stasera invece mi do’ alla fiction italiana, di livello pero’: montalbano, arrivo!

  • Violetta says:

    Delle reazioni del mio babbo ti ho detto …

    Aggiungerei quella a metà puntata: “Sembra il Grande Fratello”, riferita alla composizione conflittuale e multicolore del Gruppone.

  • ornitorinco says:

    non amo in generale i telefilm (tranne una specie di dipendenza per una soap altamente trash), mi sono lasciata ‘fregare’ dai tuoi commenti e ieri sera ho visto lost.
    risultato: questa notte ho sognato i mostri! e in più avendo visto la prima puntata ora mi sento ‘moralmente’ obbligata a vedere le altre! che farci sono una di quelle persone che non lascia mai i libri a metà……..

  • la mela sonica says:

    ieri sera ero al cinema a vedere “the weather man”(piu bello del previsto)..h.23.16 arriva sms di amica con cui ero andato a vedere le Client.
    e che si era burlata per la mania di lost.
    testo dell’sms:”cool,supercool…grazie di avermene parlato”
    il che fa il paio con gaz(dei bobmozzers) che è entrato nel tunnel grazie a me.
    belle rivincite.
    gli spoiler però stanno a zero verso i nuovi arrivati,capito ragazzuoli!
    stasera devo vedere “maternity leave”.sto scimmiando.

  • Giovy says:

    Beh, io faccio parte dei LOST-drogati, e devi ammettere che sono sono arrivato a vedere la puntata 11 della SECONDA serie…
    Il mio record è stato 8 episodi in una giornata…
    Un po’ troppi, mi sa… 😀

  • raccoss says:

    Devo ammettere che non è malaccio.

  • bibonnese says:

    non so tu…sono quasi gelosa…prima eravamo in pochi…adesso tutti parleranno di questo meraviglioso rompicapo!

  • theo says:

    Io so solo che la puntata dell’altra settimana mi ha mandato in totale paranoia e adesso non credo più a nulla. Specialmente alla gente con la barba 😀

  • degra says:

    Sì, me lo registrerò anch’io, ma non so… solitamente le cose che piacciono a tutti, a me non piacciono mai…
    speriamo in bene 😀

  • regulus21 says:

    Stasera me lo registro. Conoscendomi, registrerò una trentina di puntate prima di riuscire a vedere la prima. Nel frattempo non avrò più soldi e/o spazio per comprare le videocassette e non riuscirò a registrarne più.
    Allora smetterò di vedere le puntate già registrate e su quelle videocassette registrerò le puntate di studio aperto post elezioni. Meglio di Zelig.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

What's this?

You are currently reading The last train to Lost-ville aka “smetto quando voglio” at Suzukimaruti.

meta