Si saranno accapigliati perfino sulle virgole…

February 10th, 2006 § 9 comments

Cominciavo a non sperarci più (e in effetti era una strategia perfetta: una coalizione "a sorpresa"), ma invece ce l’hanno fatta. A giusto 2 mesi dalle elezioni arriva [rullo di tamburi] il Programma di Governo del Centrosinistra!

Lo si potrà scaricare domani nel pomeriggio su http://www.lafabbricadelprogramma.it/. Oppure per i romani c’è sempre l’opportunità di fare un salto al Teatro Eliseso (che qui a Torino è un cinema multisala [pare il primo d’Italia]) e beccarne una copia cartacea autografata da Romano Prodi e Harry Belafonte

Conoscendo la natura di questi testi, sono praticamente certo che le 200 e oltre pagine del programma saranno un esercizio estremo dell’arte letteraria dello smussamento, del compromesso verbale e dell’ecumenismo. Insomma, il sale (e il bello) della politica. Anche perché mettere d’accordo estremisti di centro e di sinistra dev’essere ben difficile. E già i radicali hanno rotto le scatole su alcune "enunciazioni" a loro detta poco dirette. Non invidio chi l’ha scritto, ma deve proprio essersi trovato nella condizione di mediare su ogni singola virgola. Moltiplicando il tutto per 275 pagine, viene fuori una fatica erculea. Si capisce, allora, perché l’hanno presentato così tardi.

In ogni caso non vedo l’ora di leggerlo. Non che cambi molto le cose, per quanto mi riguarda, visto che tanto io voto il centrosinistra comunque, senza se e senza ma, e ho deciso che la situazione è troppo grave e il nemico troppo infame e pericoloso, per concedermi raffinatezze, spigolature, particolarismi, ecc.

Insomma, stiamo combattendo contro la peggio gente del Dopoguerra: gente forse addirittura più schifosa di chi li vota. E c’è bisogno che nei confronti del centrosinistra si sia di bocca buona. Mandiamo giù Mastella e Caruso, che vi devo dire. Va bene tutto. Basta che non siano più le cosche siculo-lombarde di Berlusconi e compagni di merende.

Quindi domani mi scarico il programma, lo leggo e già so che per un 15-20% non mi ispirerà più di tanto. Va bene così: l’80-85% di cose buone basterà a farmi votare bene e sbattermi a fare volantinaggio e propaganda militante per tutta la campagna elettorale. So bene che in un paese intimamente di destra come l’Italia, la sinistra può governare solo se si appoggia pesantemente al centro. E’ inutile che continuiamo a girarci intorno: è così ed è una questione storico/culturale che non si risolve certo in 20 o 30 anni. Tutta colpa del "familismo amorale", che è da sempre la nostra matrice ideologica puramente italiana.

In ogni caso, il programma che avremo domani sarà la cosa più di sinistra attualmente possibile, fattibile e realizzabile. E l’alternativa si sa che è la peggio destra, che sta mostrando ora il suo volto più efferato, menefreghista e antidemocratico.
Quindi scarichiamoci questo programma tutti quanti e facciamocelo piacere. Poi, fatto fuori Berlusconi (politicamente), ragioneremo sul da farsi.

§ 9 Responses to Si saranno accapigliati perfino sulle virgole…"

  • AquaT. says:

    Questa del programma andava fatta per un semplice motivo, se qualcuno del centro destra chiede “Ma voi, ce l’avete il programma?” gli si può scagliare sulla testa il tomo da 270 pagine.
    Io punterei su una strategia semplice ed efficace:
    “Il CentroDestra porta sfiga!” Ne abbiamo le prove. In Italia funzionerebbe più del programma.

  • stellalpina says:

    Questo è il meglio che abbiamo e dobbiamo farcelo piacere nonostante Mastella e la Bonino, che si sentono bene sia a destra che a sinistra a secondo chi concede di più.
    Cercherò di leggere tutto il programma ma sarà durissima. Grazie dell’indirizzo

  • AXELL says:

    E’ tutto senza virgole, punti, punti e virgola… ci sono pero’ un sacco di virgolettati (Margherita) e di punti interrogativi (UDEUR, PRC, …)

  • degra says:

    non ho la benchè minima idea di scaricarlo nè di leggerlo tutto. Mi fido sulla parola, tanto si sa che i programmi sono sempre “di massima”, che poi a chi è al governo tocca fare quel che si può e una buona parte di quello che era scritto resta scritto. È normale e nell’ordine delle cose.
    È altrettanto ovvio che qualsiasi cosa ci sia scritta sul programma, fossero anche 260 pagine bianche da poter riutilizzare per la stampante, sarebbe meglio di qualsiasi A4 del Berlusca. Purtroppo gli A4 hanno più presa sulla massa che non 260 pagine ancorchè ben scritte, chiare e piene di cose attuabili. E in questo ancora una volta la comunicazione della sinstra fa un po’ acqua… Ammenochè Prodi non compaia a Porta a Porta fra qualche giorno con un Bignami del programma… 😛

  • Ale says:

    Questa storiella del disaccordo è vera ma solo in parte, c’è la volontà da parte di tutti di far bene per questo paese!ALE

  • Ja says:

    Non impareranno mai. Con 260 pagine e’ come se non avessero un programma di governo. Anche senza dover usare un foglio A4 come il nano, basta vedere come e’ fatto un programma di governo di una forza politica seria.

    http://www.labour.org.uk/fileadmin/manifesto_13042005_a3/pdf/manifesto.pdf

  • capemaster says:

    260 mi dicono dalla regia…
    D’accordo con SuzuziMaruti: lo leggerò, ma anche se non mi dovesse piacere voterei comunque l’Unione.
    Forse lo sanno anche loro.

  • Samuele says:

    Ops… e il cocommento?

  • Samuele says:

    200 pagine di programma? Ma sono pazzi? Poi il Berlusca esce con un foglio A4 e ….

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

What's this?

You are currently reading Si saranno accapigliati perfino sulle virgole… at Suzukimaruti.

meta