Prove tecn(olog)iche di comunismo

February 6th, 2006 § 4 comments

Un po’ di gente ne ha parlato online, ma forse non è stato compreso per bene il potenziale rivoluzionario di FON: il sistema per cui qualsiasi possessore di Wi-Fi e un accesso a banda larga mette a disposizione un po’ della sua banda al prossimo e riceve in cambio libero accesso alla banda degli altri, il che significa – dove il sistema funziona – libero accesso al Web via Wi-Fi da migliaia di hot-spot gratuiti, basta trovare un altro FONero.

Trovo la cosa assolutamente geniale, utile, progressista e – politicamente – una lezione: si mette a disposizione della collettività un po’ di proprietà privata (spesso obsoleta: ben pochi lavorano sempre a banda strapiena) e in cambio si ottengono più libertà, più opportunità e – incredibile a dirsi – più banda di quanta se ne è messa a disposizione, per di più banda da consumare in giro, senza pagare i prezzi esosi degli accessi Wi-Fi a pagamento o farsi taccheggiare 6 euro a Megabyte dalle compagnie telefoniche per un misero accesso GPRS/EDGE/UMTS.

Cosa serve per diventare un "compagno" di FON? Un accesso ADSL e un access-point Wi-Fi. Poi basta iscriversi qui, scaricare il software di FON che gestisce la condivisione con gli altri FONeros e in cambio si potrà accedere a tutti gli hot spot degli altri "compagni" sparsi nel mondo. Come disse tempo fa uno dei tanti disgraziati presidenti del Toro, "Più siamo, più vinciamo".

In ogni caso, casomai volessimo renderci conto della portata di FON, credo faccia notizia il fatto che un’azienda che ha un bel track record di azioni che mettono in crisi i business delle compagnie telefoniche come Skype ha deciso di investire in FON, visto che crede nel "potere delle comunità".

Alla faccia di chi diceva che i soviet più l’elettricità facevano il comunismo. Bastava un po’ di banda larga e un access-point Wi-Fi (ah, se non ne avete uno compatibile, FON ne vende uno ottimo e già configurato a 25 euro, cioè un terzo del suo prezzo).

Ovviamente l’invito a tutti è di diventare FONeros al più presto, appena l’iniziativa sbarcherà in Italia (ora funziona solo negli USA e in Spagna e sono pronto a scommettere che le compagnie telefoniche faranno i salti mortali pur di impedire agli utenti che questa iniziativa decolli). Basta cliccare sul bollino qui sotto.

Join the FON movement!

§ 4 Responses to Prove tecn(olog)iche di comunismo"

  • estragon says:

    Dai! serio? lo prendo al volo se รจ vero, Come qualcuno sa ho da risolvere un paio di problemi con una rete wireless a casa e un access point a quel prezzo non me lo faccio sfuggire.
    I dettagli vermario!

  • vermario says:

    Accesspoint in acquisto… a presto un punto FON in corso peschiera! (son lanciatissimo). ๐Ÿ˜€

  • degra says:

    bene, come al solito nulla che si possa applicare a me… e vai di gprs a 6 euro il mega…

  • Axell says:

    Ho dei sondaggi americani che mi dicono che vinceremo noi del Polo della Gnocca Wi-Fi… Lei caro mio รจ spacciato… ๐Ÿ˜‰

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

What's this?

You are currently reading Prove tecn(olog)iche di comunismo at Suzukimaruti.

meta